Notizia

Sepsis Center Jena riceverà 24 milioni di euro per altri cinque anni


I ricercatori di Jena vogliono migliorare le prognosi a lungo termine dei pazienti con sepsi
Il Centro di ricerca e trattamento integrato (IFB) conseguenze sulla sepsi e la sepsi (Center for Sepsis Control and Care, CSCC) presso l'ospedale universitario Jena riceve finanziamenti dal governo federale per 24 milioni di euro per continuare la ricerca sull'avvelenamento del sangue pericoloso per altri cinque anni. Ogni anno in Germania si verificano oltre 175.000 nuovi casi di sepsi. Quasi ogni terza persona muore per le conseguenze della malattia.

Circa il 30 percento dei pazienti con sepsi muore per le conseguenze della malattia
La sepsi, popolarmente conosciuta come avvelenamento del sangue, si verifica quando il sistema immunitario non è in grado di far fronte a un'infezione da batteri o funghi e alla fine attacca le proprie strutture corporee come gli organi. Di conseguenza, il paziente può soffrire (multipli) di insufficienza d'organo e morire. Spesso, le persone colpite devono ricevere immediatamente cure mediche intensive per frenare rapidamente la reazione infiammatoria. Gli antibiotici sono usati in particolare, con germi (multi) resistenti che sono la causa dell'infezione, il che rende il trattamento molto più difficile.

Al fine di migliorare la ricerca su questa pericolosa malattia e sviluppare nuove opzioni terapeutiche, il CSCC riceverà 24 milioni di euro dal Ministero federale dell'educazione e della ricerca per altri cinque anni. “Si prevede di accompagnare 3000 pazienti con sepsi grave e shock settico dall'unità di terapia intensiva per anni e di esaminarli sistematicamente. Questi dati sulla fase post-acuta dovrebbero consentire migliori prognosi a lungo termine e quindi terapia e riabilitazione personalizzate ", riferisce André Scherag, professore di epidemiologia clinica. Molte persone che sono sopravvissute alla sepsi soffrono di complicazioni per tutta la vita. Ancora e ancora i bambini sono colpiti.

"Vogliamo diventare un centro di riferimento internazionale per le infezioni potenzialmente letali, in cui il processo di ricerca traslazionale dal laboratorio al capezzale dovrebbe essere preso in considerazione così come i diversi gruppi di interesse, dai pazienti ai medici", spiega il Prof. Michael Bauer, portavoce del CSCC . (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: BONUS 1000 EURO MAGGIO: SOLDI IN ARRIVO? IL MINISTRO GUALTIERI AFFERMA CHE MANCANO POCHI GIORNI! (Agosto 2020).