Notizia

Protezione naturale dai virus: il succo di limone funziona bene contro i norovirus


Acido citrico per ridurre l'infettività dei norovirus?
La natura ha antidoti sorprendentemente semplici per molti agenti patogeni. I ricercatori dell'Università di Heidelberg, del German Cancer Research Center (DKFZ) e dell'Università del New South Wales in Australia hanno ora scoperto che l'acido citrico può ridurre significativamente la capacità dei norovirus di infettare le persone. In ulteriori studi, i ricercatori ora vogliono verificare "se l'acido citrico può alleviare i sintomi anche se si è già verificata un'infezione da norovirus", riferisce il DKFZ. Gli scienziati hanno pubblicato i risultati del loro studio sulla rivista specializzata "Virologia".

Secondo gli scienziati, l'acido citrico si lega esattamente a quella parte dell'involucro del virus che viene a contatto con le cellule del corpo umano durante il processo di infezione. Ciò potrebbe impedire ai norovirus altamente infettivi di infettare le cellule umane. Il succo di limone sarebbe quindi un disinfettante naturale contro i norovirus. Inoltre, ci sono state indicazioni nelle indagini secondo cui l'acido citrico rende i virus più suscettibili agli attacchi di anticorpi, riferisce il team di ricerca guidato da Grant Hansman, capo del gruppo di ricerca junior C.H.S. norovirus presso la DKFZ e l'Università di Heidelberg.

Disinfettante sicuro e innocuo
I norovirus sono spesso la causa di improvvisi disturbi gastrointestinali come dolore addominale, diarrea, nausea e vomito. I patogeni costituiscono la "causa predominante di focolai di gastroenterite negli ospedali o nelle scuole o sulle navi da crociera", riferisce la DKFZ. Il virus estremamente contagioso viene trasmesso attraverso la via fecale-orale o attraverso mani contaminate o alimenti contaminati. "È quindi importante disporre di un disinfettante sicuro e salutare", sottolinea Grant Hansmann.

Infettività ridotta dei norovirus
Da studi precedenti era già noto "che gli estratti di frutta, come il succo di arancia o di melograno, possono ridurre la capacità di infezione dei norovirus", riferisce il DKFZ. Quando Grant Hansman stava ancora facendo ricerche presso il National Institutes of Health negli Stati Uniti, notò per caso che "il citrato proveniente dal commercio chimico può legarsi alle capsule proteiche dei norovirus". Il virologo ha continuato a indagare su questa scoperta con i suoi colleghi di Heidelberg , per cui i ricercatori hanno usato capsule intatte prive di virus, le cosiddette "particelle simili a virus", per i loro esperimenti. Questi hanno le stesse proprietà superficiali dei virus reali.

Succo di limone come protezione contro le infezioni
Al contatto con il citrato dal succo di limone o dai disinfettanti contenenti citrato, le capsule di proteine ​​virali hanno cambiato forma e un'analisi della struttura a raggi X ha mostrato che l'acido citrico si agganciava ai cosiddetti "antigeni dei gruppi sanguigni", quelle sezioni che entrano in contatto con le cellule del corpo durante il processo di infezione. Secondo i ricercatori, questi risultati potrebbero spiegare perché il citrato riduce la capacità di infezione dei norovirus. Forse "sì, le poche gocce di succo di limone che di solito vengono versate su un'ostrica sono una buona protezione contro le infezioni", afferma Hansman. Secondo il virologo, la quantità di citrato nel succo di un limone potrebbe già essere sufficiente per decontaminare le mani, ad esempio. Data la maggiore accessibilità del virus agli anticorpi dopo il contatto con l'acido citrico, gli scienziati stanno anche pianificando ulteriori indagini per verificare se l'acido citrico può anche essere usato per trattare pazienti che hanno già contratto l'infezione da norovirus. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: COME UTILIZZARE IL LIMONE NELLE PULIZIE!! RIMEDI NATURALI!! (Agosto 2020).