Notizia

Rischio di infezione anche per i bambini piccoli: i detentori di rettili devono prestare attenzione all'igiene


Rischio di infezione da rettili: i detentori devono garantire una buona igiene
Sebbene la maggior minaccia per i rettili nella maggior parte dei casi provenga dal loro veleno, ci sono anche altri rischi per la salute. Molti animali possono trasmettere batteri nocivi. I bambini piccoli e le persone indebolite sono particolarmente a rischio. I detentori di rettili devono pertanto garantire una buona igiene.

I neonati e le debolezze non devono essere in contatto con i rettili
Secondo gli esperti, quasi 30 milioni di animali vivono nelle famiglie tedesche. La maggior parte di loro sono cani e gatti. Ma i serpenti o le tartarughe sono anche popolari con molti tedeschi. Un messaggio dell'agenzia di stampa dpa sottolinea che i rettili hanno spesso la salmonella nei loro corpi e possono trasmetterli ai loro proprietari. Coloro che hanno un rettile a casa dovrebbero quindi assicurarsi che gli animali non abbiano alcun contatto con neonati, bambini piccoli e persone con un sistema immunitario indebolito.

I batteri possono causare malattie
La Salmonella è un batterio che può causare varie malattie nell'uomo, specialmente nell'area gastrointestinale. Un'infezione da salmonella (salmonellosi) è solitamente accompagnata da sintomi come dolore addominale, diarrea, mal di testa, febbre, nonché nausea e vomito. Nei casi più gravi, il vomito di diarrea può portare a disidratazione (disidratazione) dell'organismo con ulteriori conseguenze sulla salute.

Garantire un'igiene adeguata
Se si verificano sintomi e si vede un medico, dovrebbero essere informati che i rettili vivono in casa. È di fondamentale importanza mantenere i rettili il più igienici possibile. Se, ad esempio, i terrari vengono puliti nel lavandino, devono anche essere adeguatamente puliti e disinfettati. Gli animali non devono mai essere a contatto con il cibo. Inoltre, non dovrebbero essere dove il cibo viene preparato o consumato. La German Veterinary Society lo ha sottolineato.

Non trattare animali con antibiotici in ogni caso
In ogni caso, i rettili devono essere tenuti in modo appropriato e con competenza. Anche le visite veterinarie regolari sono importanti. Tuttavia, gli esperti dell'azienda non raccomandano che gli antibiotici vengano sempre usati per combattere la salmonella degli animali. In questo modo, potrebbero anche insorgere germi multi-resistenti. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Ho letto che sono nati bambini con dna modificato per resistere alle malattie infettive. È vero? (Agosto 2020).