Notizia

Green "Coca Cola Life" preso di mira dagli attivisti


Il gruppo di artisti "Dies Irae" avvia un'azione contro la cola "verde"
Qualche mese fa, la società di limonata Coca Cola ha lanciato la sua "Coca Cola Life" in Germania. Le critiche sorsero rapidamente, i sostenitori dei consumatori definirono il nuovo prodotto in green design una "bomba di zucchero". Ora il gruppo di artisti "Dies Irae" si è rivoltato contro il nuovo drink di moda con un'azione.

La cola verde supera il livello massimo di zucchero raccomandato
Quando la limonata Coca Cola ha lanciato la sua nuova cola "verde" sul mercato tedesco, pochi mesi fa, sono sorte rapidamente critiche. I sostenitori dei consumatori hanno definito la bibita una "bomba di zucchero" e la hanno descritta come malsana. È addolcito con il dolcificante vegetale Stevia e molto zucchero. Secondo l'Agenzia dei consumatori della Bassa Sassonia, una bottiglia da 0,5 litri di cola verde supera lo zucchero giornaliero massimo raccomandato dall'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), che è di 25 grammi per le donne e 30 grammi per gli uomini.

Consumatori fuorvianti
È stato anche criticato il fatto che i consumatori con il design verde e il fatto che la versione con estratto di stevia sia addolcita apparentemente dovrebbe essere data un'alternativa più naturale e presumibilmente più sana alla cola classica. Questa fuorviante ha ora colto il gruppo di artisti "Dies Irae" come un'opportunità per pubblicizzare la cola verde. Con l'aiuto del cosiddetto "adbusting", la bottiglia mostrata è stata "decorata" con zollette di zucchero. La scritta "Coca Cola Life" divenne "Coca Cola Lie" (bugia). Inoltre, sono stati aggiunti "Greenwashing" e "Solo 11 cubetti di zucchero!".

Conosciuto per la sua azione antirazzista
Gli attivisti hanno pubblicato le foto della loro azione su Facebook alcuni giorni fa. Il commento: “Il tuo prodotto è completamente insalubre? - Nessun problema! Basta lanciare un nuovo prodotto (non deve nemmeno essere salutare!). L'importante è colorarlo di verde. Ha funzionato per McDonalds. ”L'anonimo gruppo di artisti“ Dies Irae ”era stato conosciuto alcuni mesi fa attraverso la sua campagna di manifesti anti-razzisti in Freital. Proteste razziste contro i rifugiati si sono ripetutamente verificate nella città vicino a Dresda. Gli artisti hanno appeso poster lì che leggono slogan come "Tutti i razzisti sono buche - ovunque" o "Accendi il cervello e spegni il razzismo". (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Tasty cooking chicken crispy in my family recipe (Agosto 2020).