Notizia

Sostanza chimica cancerogena nel lago: divieto di balneazione pronunciato


Divieto di balneazione a causa di sostanze cancerogene nel lago
Un divieto di balneazione è stato pronunciato nel Birkensee vicino a Norimberga nel fine settimana. Livelli elevati di PFT chimico cancerogeno erano stati rilevati nel lago. Anche i pesci dall'acqua non dovrebbero più essere consumati.

Divieto di balneazione a causa di sostanze chimiche cancerogene
È stato emesso un divieto di balneazione per il Birkensee nel distretto di Norimberga. L'ufficio distrettuale ha annunciato che un aumento del livello di tensioattivi perfluorurati (PFT) nell'acqua è stato il motivo del divieto. Come riportato dall'agenzia di stampa dpa, i pesci del famoso lago balneabile non dovrebbero più essere mangiati. L'Ufficio federale per la valutazione dei rischi classifica la PFT come potenzialmente cancerogena. Secondo gli esperti, la sostanza chimica tossica è particolarmente pericolosa perché si accumula nel tempo nell'ambiente e nell'organismo umano.

"Da non banalizzare"
L'ufficio distrettuale scrisse che la concentrazione nel Birkensee "non era un grave pericolo per la salute, ma non era ancora banalizzata". Il divieto di balneazione, che è valido fino a nuovo avviso, è una misura precauzionale fino a quando non viene effettuata un'altra analisi dell'acqua. L'anno scorso è stato misurato un valore PFT significativamente più basso. Le PFT sono utilizzate in particolare nei rivestimenti. Sono quindi diffusi nell'ambiente e possono mettere in pericolo la salute della popolazione. Alcuni anni fa, la sostanza chimica cancerogena è stata trovata nelle acque sotterranee di Leuna in Sassonia-Anhalt. A quel tempo, i cittadini venivano urgentemente avvertiti di non usare l'acqua.

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Pesticidi nellacqua minerale (Agosto 2020).