Notizia

Lo spray nasale con insulina contrasta la perdita dell'olfatto


Spray nasale per insulina per la perdita degli odori
Un odore ridotto o completamente perso può avere cause diverse. In alcuni casi, la perdita dell'olfatto è il risultato di una grave infiammazione della mucosa dovuta a un raffreddore. Possono anche essere prese in considerazione gravi malattie neurodegenerative. Gli scienziati potrebbero ora aver trovato un punto di partenza per una terapia più rapida.

Perdita dell'olfatto
Circa il cinque percento dei tedeschi soffre di anosmia, in cui le persone colpite non odorano più nulla. Dopotutto, circa il 20 percento dei tedeschi ha un senso dell'olfatto più debole, i medici parlano di iposmia. La perdita dell'olfatto può avere varie cause. Il grilletto può essere, tra le altre cose, un'infiammazione violenta delle mucose. L'anosmia può anche svilupparsi nel cervello, ad esempio a causa di trauma cranico. Inoltre, la perdita dell'olfatto può essere un'indicazione di malattie neurodegenerative come l'Alzheimer o il Parkinson. I ricercatori hanno riferito anni fa che il Parkinson può essere riconosciuto nel naso. A volte il senso dell'olfatto si ripristina, in alcuni casi la chirurgia aiuta e in altri viene somministrato un farmaco. Quando gli scienziati austriaci e tedeschi stavano ora curando i pazienti, hanno scoperto connessioni tra insulina e funzione cerebrale. Ciò può comportare un punto di partenza per una terapia più rapida.

Significativo miglioramento dell'olfatto
La perdita dell'olfatto può essere influenzata positivamente dall'insulina dell'ormone metabolico. Come riportato dall'agenzia di stampa APA, gli scienziati della MedUni Vienna (AKH) e gli esperti della RWTH Aachen University hanno ottenuto un significativo miglioramento dell'olfatto nei pazienti con perdita di odore con spray insulinico. Nel loro studio pilota, che è stato recentemente pubblicato sulla rivista "Rhinologie", il team di ricerca guidato da Veronika Schöpf della Clinica universitaria di radiologia e medicina nucleare ha basato osservazioni nel recente passato sulla connessione tra le funzioni cerebrali, la capacità olfattiva e ciò che è cruciale per l'equilibrio del glucosio L'ormone ha prodotto insulina. In base a ciò, l'uso dell'insulina intranasale in soggetti sani era collegato, tra le altre cose, al miglioramento della memoria e alla riduzione dell'assunzione di cibo. Inoltre, ci sarebbe stata una certa correlazione tra malattie e insulino-resistenza nel sistema nervoso centrale, ad esempio con diabete di tipo 2, morbo di Alzheimer, obesità e sensazioni olfattive ridotte.

Numero molto piccolo di partecipanti allo studio
Nel loro studio, gli scienziati hanno cercato di influenzare la perdita dell'olfatto. Per questo, cinque pazienti con un tale sintomo hanno ricevuto uno spray nasale da insulina (40 unità internazionali) dopo l'infezione e cinque pazienti comparabili con tali disturbi hanno ricevuto un placebo. Il senso dell'olfatto è stato testato sia prima che dopo. Gli scienziati hanno scritto del loro risultato: "Durante l'uso dell'insulina, i pazienti hanno mostrato un immediato miglioramento dell'olfatto e della valutazione dell'intensità degli odori". Inoltre, è stato osservato un miglioramento della capacità di riconoscere gli odori in soggetti con peso corporeo più elevato. Secondo i ricercatori, i risultati hanno fatto luce sull'apparente relazione tra i livelli di insulina nel cervello e la perdita dell'olfatto. Questo potrebbe essere potenzialmente utilizzato per sviluppare terapie ad azione più rapida per la perdita acuta dell'olfatto. Tuttavia, il valore informativo dello studio deve essere considerato con cautela a causa del numero estremamente basso di soggetti. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Applicazione di spray nasali (Agosto 2020).