Nascondi AdSense

Operazioni rischiose: i chirurghi richiedono standard medici per le correzioni intime


Finora non ci sono stati standard per la chirurgia intima
La chirurgia estetica ha registrato un vero boom negli ultimi anni. Alcuni uomini si rivolgono ai chirurghi per far cambiare il loro corpo, ma sono soprattutto le donne che hanno un intervento chirurgico. Le correzioni alle labbra vengono anche eseguite sempre più frequentemente e non solo per motivi estetici. Finora, non esistono standard per tali OR nell'area genitale.

Sempre più interventi di chirurgia estetica
La chirurgia estetica è diventata qualcosa di "normale" per molte persone. Non sono più solo le celebrità che possono cambiare parti del loro corpo. Le donne in particolare hanno interventi. Negli ultimi anni, il botox e la chirurgia mammaria sono stati particolarmente richiesti in questo paese. Uno scandalo a Ratisbona ha recentemente dimostrato che puoi anche arrivare a Pfuscher. Un falso chirurgo estetico operò lì una dozzina di volte e fu condannato a diversi anni di prigione. Ma le operazioni nell'area genitale non vengono eseguite solo per ragioni estetiche. Ad esempio, molte donne hanno apportato correzioni perché le loro labbra sono troppo grandi. Tuttavia, come riporta l'agenzia di stampa dpa, non ci sono ancora linee guida per questo.

Completamento della linea guida entro la fine dell'anno
La chirurgia nell'area genitale è la tendenza. Esse vanno dalle correzioni al pene e allo scroto negli uomini alle correzioni alle labbra nelle donne. Questi ultimi vengono ora eseguiti molto frequentemente. Già nel 2013, un rapporto della Società tedesca di chirurghi plastici, ricostruttivi ed estetici (DGPRÄC) affermava che circa 5.400 di questi interventi venivano effettuati ogni anno. Questo è stato il risultato di un sondaggio di circa 900 specialisti. Tuttavia, mancano ancora standard uniformi per le operazioni. Secondo il DGPRÄC, le conoscenze scientifiche in questo settore sono scarse e i fornitori dipendono maggiormente dalla loro esperienza personale. Su iniziativa della società, gli esperti vogliono quindi sviluppare una linea guida sulla chirurgia intima per le donne in cui vengono valutate le procedure attuali. In questo modo, medici e pazienti dovrebbero ricevere un aiuto neutrale nel prendere decisioni. Secondo un portavoce dell'azienda, è ancora aperto quando le linee guida saranno pubblicate, ma il completamento è annunciato ufficialmente il 31 dicembre 2015.

Labia troppo grande
Come riporta la Dpa, circa il dieci percento delle donne stima che le labbra interne siano così grandi da sporgere oltre quelle esterne. Questo diventa sempre più visibile attraverso la rasatura intima. Alcune donne non sono solo disturbate otticamente, ma possono anche essere un problema medico. “Quando fai sport, come andare in bicicletta o andare in bicicletta, le labbra si sfregano. Possono verificarsi gonfiore, sanguinamento minimo e infiammazione ”, ha spiegato Marwan Nuwayhid, un ginecologo di Lipsia, fondatore della Society for Aesthetic and Reconstructive Intimate Surgery Germany (GAERID). “Non si tratta di creare una vagina firmata, ma di aiutare le donne interessate. Ne soffrono davvero ”, ha detto il dottore. Anche la direttrice della clinica femminile dell'ospedale universitario di Erlangen, la professoressa Matthias W. Beckmann, ha ripetutamente sperimentato pazienti che soffrono di problemi simili: "Quando una donna ha le labbra lacerate dopo un triathlon perché è a 60 chilometri dal Se andassi in bicicletta, cercherebbe una soluzione ". Tuttavia, il presidente e il professor Jutta Liebau della DGPRÄC ha avvertito:" Chiunque voglia intraprendere procedure chirurgiche per motivi puramente estetici non deve sottovalutare il rischio ".

"Le murks sono costruite" per alcuni pazienti
Il medico di Düsseldorf Stephan Günther utilizza la cosiddetta labiaplastica di riduzione 3D per le sue operazioni. Günther, che è anche il fondatore della German Society for Intimate Surgery and Genital Aesthetics (DGINTIM), ha affermato che questa tecnica, una sorta di sistema modulare, sta lentamente diventando lo standard. Allo stesso tempo, consente la correzione del clitoride e lo spostamento della punta del clitoride. "È possibile correggere tutte e tre le dimensioni con una sola operazione, ma non è necessario", ha sottolineato il medico. Ha anche spiegato: "Per molto tempo è stata utilizzata la tecnica del taglio a cuneo, in cui le labbra sono state ridotte con un ritaglio a forma di cuneo." Tuttavia, se questi non crescono insieme correttamente, rimane un brutto buco che è difficile da correggere. Ha sempre pazienti con i quali altri medici hanno "costruito murks" e che quindi hanno bisogno di un'altra operazione. Inoltre, secondo il professor Liebau, la formazione di cicatrici è spesso sottovalutata. Matthias W. Beckmann lavora come rappresentante della Società tedesca di ginecologia e ostetricia sulle linee guida pianificate. La sua società sostiene la chirurgia delle labbra solo per ragioni mediche, non estetiche. "Una donna ha il diritto di ridurre le labbra se ciò limita la sua vita quotidiana", ha detto il medico. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Diastasi: chirurgia e sue conseguenze (Agosto 2020).