Notizia

Studi: la musica dopo l'intervento chirurgico allevia il dolore e l'ansia


La musica riduce il dolore e l'ansia post-operatori
La musica ha un effetto di vasta portata sulle nostre emozioni, che possono anche essere utilizzate per scopi medici, secondo un recente studio del team di ricerca britannico guidato da Catherine Meads dell'Università di Brunel a Uxbridge. Nella loro meta-analisi, gli scienziati hanno esaminato gli effetti della musica sui pazienti dopo l'intervento chirurgico. Hanno scoperto che il sollievo dal dolore e la riduzione dell'ansia possono essere raggiunti attraverso la musica.

La musica è un trattamento facile da usare, non invasivo, sicuro ed economico che può essere utilizzato in vari campi medici, gli scienziati britannici giustificano il loro approccio alla ricerca. Nell'ambito dell'attuale meta-studio, hanno esaminato l'effetto della musica sui pazienti dopo una procedura chirurgica. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista specializzata "The Lancet".

Trattamento musicale postoperatorio
Sulla base di 73 studi precedenti con campioni di dimensioni comprese tra 20 e 458 partecipanti, in cui sono stati esaminati gli effetti della musica dopo l'intervento chirurgico, i ricercatori britannici hanno esaminato gli effetti sulla salute del trattamento musicale postoperatorio. Negli studi considerati, musica diversa - per lo più calma - è stata riprodotta ai gruppi di test tramite cuffie o altoparlanti, mentre il gruppo di controllo ha sentito il cosiddetto rumore bianco, spiegano Catherine Meads e colleghi. Altrimenti, il trattamento dei gruppi di test e di controllo non differiva.

Riduzione del dolore e dell'ansia, miglioramento del benessere
L'analisi dei dati dei ricercatori ha dimostrato che la musica può ridurre il dolore e l'ansia dopo un'operazione. Inoltre, l'uso di antidolorifici tra i pazienti di musica era inferiore e la soddisfazione del paziente aumentava. Quale musica è stata scelta qui non ha avuto effetti significativi. L'effetto potrebbe anche essere determinato anche in pazienti che erano ancora in anestesia durante la sonicazione. "La musica potrebbe offrire un modo per alleviare il dolore e l'ansia dei pazienti durante il periodo postoperatorio", spiegano gli scienziati.

Durata del trattamento non ridotta dalla musica
Mentre i pazienti hanno chiaramente beneficiato della musica in termini di dolore e ansia, la durata della loro permanenza in clinica non ha mostrato alcun effetto positivo dal trattamento musicale, i ricercatori riferiscono. Ovviamente, un recupero più veloce non può essere raggiunto con l'aiuto della musica. Tuttavia, l'uso della musica potrebbe contribuire a migliorare significativamente il benessere del paziente durante la fase di recupero. L'uso negli ospedali sarebbe quindi molto vantaggioso. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: ANSIA da Pre-Intervento. Qualche suggerimento per affrontarla (Agosto 2020).