Notizia

Acidi grassi sani: l'olio di pesce riduce il rischio di psicosi


Le capsule di olio di pesce con acidi grassi polinsaturi prevengono la psicosi
Assumendo capsule di olio di pesce con acidi grassi polinsaturi omega-3, l'insorgenza di psicosi negli adolescenti e nei giovani adulti può essere prevenuta, secondo i risultati di un gruppo di ricerca austriaco-australiano. Come riportano gli scienziati di MedUni Vienna e dell'Università di Melbourne sulla rivista "Nature Communications", l'assunzione di acidi grassi omega-3 insaturi riduce da un lato il rischio di psicosi e dall'altro lo scoppio della psicosi può essere significativamente ritardato dalla somministrazione di olio di pesce .

Si dice che l'acido grasso omega-3 polinsaturo abbia numerosi effetti positivi sulla salute. Il team di ricercatori australiano-austriaco ha ora esaminato gli effetti a lungo termine delle capsule di olio di pesce con acidi grassi polinsaturi omega-3 sul rischio di psicosi e ha scoperto che la probabilità di psicosi può essere significativamente ridotta prendendo le capsule. "I risultati ora pubblicati rafforzano la speranza che con una sostanza naturale lo scoppio di disturbi psicotici tra i gruppi a rischio possa essere ritardato a lungo termine e possibilmente prevenuto", riferisce il MedUni Vienna. Un altro studio per verificare i risultati è già in corso.

I segni di psicosi possono essere identificati in anticipo
Secondo i ricercatori, almeno il 2-3% della popolazione è affetta da malattie psicotiche. La psicosi di solito si presenta per la prima volta negli adolescenti o nei giovani adulti, ma poi diventa spesso cronica in seguito. La malattia ha effetti gravi per le persone colpite e le loro famiglie. Segnali diversi, tuttavia, secondo i ricercatori, consentono l'identificazione precoce delle persone vulnerabili. Perché una psicosi si verifica molto raramente all'improvviso e "dal nulla". Di norma, i sintomi possono essere rilevati in forma indebolita settimane o mesi prima. Tuttavia, finora mancano approcci terapeutici preventivi, che possono prevenire l'insorgenza di psicosi se identificati in anticipo. Secondo le informazioni di MedUni Vienna, è qui che entrano in gioco le ricerche sul trattamento con capsule di olio di pesce.

Olio di pesce per la prevenzione di malattie psicotiche
La base della presente indagine si basa sui dati di uno studio del MedUni Vienna nel 2010, che ha mostrato un rischio significativamente ridotto di psicosi a causa della somministrazione di capsule di olio di pesce con acidi grassi polinsaturi omega 3. Il rischio di malattia potrebbe essere ridotto del 22% nel periodo di osservazione di un anno. Sulla base dei dati ora disponibili per un periodo di osservazione di quasi sette anni (6,7 anni in media), i ricercatori hanno esaminato gli effetti a lungo termine delle capsule di olio di pesce nel loro studio attuale.

Secondo i ricercatori, l'assunzione delle capsule ha avuto un doppio effetto a lungo termine sui 71 pazienti di età compresa tra 13 e 25 anni. "Da un lato, il rischio di sviluppare una psicosi può essere significativamente ridotto, dall'altro, l'inizio della psicosi può essere ritardato con l'aggiunta di olio di pesce", riportano gli scienziati. Un rischio di psicosi del 40 percento è stato riscontrato nel gruppo placebo, mentre nel gruppo che ha ricevuto gli acidi grassi omega-3 ad alte dosi, il rischio di sviluppare psicosi è sceso al 9,8 percento. Con l'aiuto di capsule di olio di pesce, sarebbe possibile una prevenzione efficace. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: AMBIENTE, ALIMENTAZIONE E SALUTE - seconda parte (Agosto 2020).