Notizia

La pillola anticoncezionale protegge dal cancro, secondo un recente studio


Nuovo studio: la pillola anticoncezionale previene innumerevoli casi di cancro
Sebbene la pillola anticoncezionale sia uno dei contraccettivi più popolari in Germania, non ha ancora una buona reputazione. È considerato rischioso principalmente a causa di vari effetti collaterali e rischi per la salute. Tuttavia, un nuovo studio ha ora scoperto che la pillola anticoncezionale può anche proteggere dal cancro.

Le pillole anticoncezionali sono popolari e controverse
La pillola anticoncezionale non ha mai avuto la migliore reputazione. Sebbene sia uno dei contraccettivi più popolari e più sicuri in Germania, è ripetutamente criticato a causa dei suoi numerosi effetti collaterali. Ad esempio, gli ormoni danneggerebbero permanentemente il corpo e il farmaco aumenterebbe anche il rischio di trombosi con conseguenze come embolia polmonare o ictus. Secondo gli esperti, aumenta anche il rischio di malattie cardiache e cancro.

Recentemente, gli scienziati statunitensi hanno riferito di aver scoperto in uno studio che la pillola contraccettiva potrebbe causare un restringimento del cervello. Tuttavia, altri ricercatori hanno ora scoperto che la pillola riduce anche il rischio di cancro uterino.

Riduzione del rischio di cancro uterino
Nella rivista specializzata "Lancet Oncology", un team internazionale di ricercatori afferma ora che la pillola ha già prevenuto innumerevoli tumori. Nell'ambito di un meta-studio, hanno analizzato un totale di 36 studi sul cancro uterino, riferisce il "Frankfurter Rundschau". Gli scienziati sono giunti alla conclusione che le donne che assumono regolarmente la pillola contraccettiva hanno un rischio inferiore di sviluppare il cancro uterino. Per lo studio, i dati di 27.276 donne affette da cancro uterino sono stati analizzati e confrontati con i dati valutati di 115.743 donne sane.

Previene centinaia di migliaia di casi di cancro
È stato dimostrato che su 1.000 donne che non hanno mai usato pillole contraccettive, 23 hanno contratto il cancro uterino prima dei 75 anni. Al contrario, su 1.000 donne che hanno assunto la pillola per un periodo di cinque anni, solo 17 hanno contratto il cancro uterino prima del loro 75 ° compleanno. E per le donne che avevano assunto il farmaco per dieci anni, erano solo 13. Quindi gli scienziati ritengono che la pillola abbia apparentemente prevenuto centinaia di migliaia di casi di cancro, per un totale di circa 400.000 negli ultimi 50 anni. Circa la metà di essi nell'ultimo decennio. Si dice che anche anni dopo la sua sospensione, la preparazione protegge ancora contro il cancro. Secondo le informazioni, il fatto che molte nuove pillole anticoncezionali oggi abbiano un contenuto di estrogeni significativamente inferiore rispetto a prima non importa. (anno Domini)

/ span>

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: La terapia ormonale sostitutiva in menopausa (Agosto 2020).