Notizia

Apple Watch and Co: questa compagnia assicurativa AOK paga


Pedometro, cardiofrequenzimetro, Apple Watch: molte persone controllano la propria forma fisica con i cosiddetti dispositivi indossabili. I futurologi vedono una combinazione di controllo e sussidi. Perché la prima compagnia di assicurazione sanitaria vuole fornire 50 euro per un Apple Watch.

AOK Nordost: sussidio per l'acquisto di un Apple Watch
Gli aiuti tecnici ed elettronici nello sport e per migliorare la salute stanno diventando sempre più popolari. L'Apple Watch offre anche opportunità che possono servire a promuovere la salute. L'AOK Nordost ora concede un sussidio alle persone assicurate se acquistano il piccolo dispositivo.

Le app di salute e i gadget tecnici sono di tendenza
Migliaia di app di fitness e salute e gadget tecnici sono ora disponibili sul mercato. Le app di fitness misurano la frequenza cardiaca e il metabolismo e, ad esempio, i piccoli dispositivi elettronici possono contare il numero di passi effettuati. Ora puoi utilizzare il tuo smartphone per analizzare le tue urine e il consumo giornaliero di alcol o per tenere sotto controllo il livello di stress. Molti dei presunti aiuti sono più di un trucco, ma ci sono anche eccezioni positive. Ad esempio, l'assicurazione sanitaria centrale di Colonia fornisce da tempo ai diabetici di tipo 2 un iPhone, un contapassi e un glucometro per monitorare meglio la malattia. Ora anche AOK Nordost è diventato attivo. Sovvenziona l'acquisto di un Apple Watch.

Sovvenzione fino a 50 euro
Come riporta il "Tagesspiegel" di Berlino, l'AOK ha lavorato a lungo su un cambiamento di immagine dall'assicurazione sanitaria all'assicurazione sanitaria. Anche altre compagnie di assicurazione sanitaria lo praticano in modo simile. Ad esempio, aumentano gli investimenti nella salute dei membri del fondo di assicurazione sanitaria, ad esempio attraverso incentivi per terapie non fumatori o per la partecipazione a programmi di fitness. E anche attraverso sovvenzioni per fitness tracker, come ora concesso da AOK Nordost. Come scrive il giornale, il fondo sanitario garantisce ai suoi membri fino a 50 euro ogni secondo anno civile. Poiché l'Apple Watch ha anche le funzioni necessarie come un cardiofrequenzimetro, c'è anche un sussidio in contanti per l'ultimo gadget tecnologico di Apple. L'AOK Nordost lo ha confermato al "Tagesspiegel". La rivista "Chip" ne aveva parlato in precedenza.

Nessuna sovvenzione per smartphone
Questa sovvenzione è inclusa nel programma sanitario del fondo sanitario, il cosiddetto "conto sanitario AOK". Il registratore di cassa, che presenta varie richieste sui dispositivi, ha dichiarato: "Questo sussidio è concesso a tutti i dispositivi che documentano frequenza cardiaca, lunghezza del percorso, altitudine, velocità, consumo calorico, ecc., Ad esempio per bracciali per fitness e orologi intelligenti - incluso AppleWatch". Ad esempio, un semplice contapassi che non determina alcuna informazione diversa dal numero di passaggi non è quindi sovvenzionato. Ciò si applicherebbe anche agli smartphone in combinazione con un cardiofrequenzimetro Bluetooth, ma sono esclusi da questa regola. Le app in grado di raccogliere dati dalle categorie sopra menzionate sono sovvenzionate da AOK Nordost. Con un massimo di 20 euro per anno civile. "Questo vale per le app, i portali di fitness online e altre offerte di eHealth." Secondo le informazioni, non esiste alcun collegamento tra la concessione e il trasferimento dei dati. Questo sarebbe certamente anche un motivo per cui molte persone non trarranno vantaggio da tali offerte. Solo di recente, due terzi degli utenti di smartphone hanno dichiarato in un sondaggio di vedere criticamente il trasferimento di dati sanitari.

Molti atleti dilettanti usano dispositivi ad alta tecnologia
Per Apple, la concessione della compagnia di assicurazione sanitaria tedesca è sicuramente una buona idea. Secondo un rapporto del Wall Street Journal, le vendite di Apple Watch finora lasciano molto a desiderare. Finora la stessa Apple non ha rilasciato dati sulle vendite dello smartwatch. Le nuove tecnologie e app per gli atleti dilettanti sono in voga da molto tempo. Secondo un recente sondaggio rappresentativo dell'associazione del settore IT Bitkom, sei atleti ricreativi su dieci utilizzano dispositivi ad alta tecnologia durante l'allenamento o le competizioni. Smartphone, cardiofrequenzimetri e contapassi e calorie sono i compagni sportivi più popolari. Ma vengono utilizzati anche lettori MP3, action cam, telefoni cellulari convenzionali e smartwatch, riporta il "Tagesspiegel". Timm Lutter di Bitkom ha spiegato: “I dispositivi tecnici possono motivare e aiutare a ottimizzare l'allenamento. Ecco perché sono così naturali per molti atleti da diporto quanto la scarpa da corsa o il casco da bici giusto. ”(Annuncio)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Apple Watch - Complete How-To Guide (Agosto 2020).