Notizia

La cura dei parenti porta spesso alla depressione


Notevole stress psicologico nella cura dei familiari
L'assistenza dei parenti bisognosi di aiuto è spesso associata a un forte stress psicologico, secondo i risultati di un recente sondaggio dell'Istituto Forsa per conto del consulente di assistenza privata "Compass". I caregiver si vedono anche fisicamente ai limiti della loro capacità di recupero. Inoltre, ci sono maggiori difficoltà nell'ambiente sociale. Prendersi cura dei parenti con demenza in particolare è, secondo i risultati del sondaggio, una sfida considerevole per gli assistenti.

Un totale di 1.003 persone sono state intervistate nell'ambito dello studio, "che attualmente si prendono cura di una persona bisognosa di cure nel loro ambiente privato o che si sono prese cura di loro in passato", riferisce il consulente sanitario "Compass". Circa un terzo degli intervistati ha indicato che la persona bisognosa di cure aveva una diagnosi medica di demenza. La maggior parte dei casi riguarda la cura del proprio genitore (46 percento) o del genitore del partner (15 percento).

Alto stress emotivo
"Nel complesso, il 20 percento degli intervistati si sente spesso sopraffatto dalle cure", riferisce "Compass". Due terzi del personale infermieristico (65 percento) si erano spesso o talvolta trovati sopraffatti dalle cure infermieristiche. Se l'assistenza si riferisce a una persona con diagnosi di demenza, gli aiutanti sono particolarmente spesso sopraffatti. Il 32% degli intervistati era già scivolato in una fase depressiva a causa dell'allattamento. La maggior parte degli intervistati (73 per cento) ha dichiarato che l'allattamento era emotivamente / psicologicamente "molto" o "piuttosto" stressante. Le donne sentiranno un carico emotivo / psicologico significativamente più elevato rispetto agli uomini a causa delle cure.

Lo stress fisico e sociale può anche essere determinato
Alla domanda sui motivi della presa in carico, il 63 percento degli intervistati ha dichiarato che questo era un bisogno e una preoccupazione per loro. "Allo stesso tempo, tuttavia, il 60 percento degli intervistati si sente obbligato nei confronti della persona bisognosa di cure", ha dichiarato Compass. Tuttavia, ragioni finanziarie avrebbero avuto un ruolo per il minor numero di infermieri (9 percento). Oltre allo stress psicologico, lo stress fisico e sociale sono spesso associati alle cure. "Il 50 percento degli intervistati ha dichiarato di percepire l'infermieristica fisicamente molto o piuttosto stressante", riferisce la consulenza infermieristica. Il 52 percento degli intervistati ritiene inoltre che l'assistenza infermieristica sia socialmente molto o piuttosto stressante.

Informazioni insufficienti sulle offerte di soccorso
A ciò si aggiunge il fatto che il 20 percento degli intervistati si sente "cattivo" e il 30 percento "meno buono" riguardo alle offerte di soccorso esistenti. Solo il 12 percento degli intervistati ha dichiarato di essere "molto ben informato sulle offerte di soccorso disponibili", riferisce "Compass". In questo contesto, il rappresentante dell'assistenza del governo federale, Karl-Josef Laumann (CDU), ha detto al "Passauer Neue Presse" che il miglior sostegno e sollievo possibile per i parenti premurosi deve essere garantito. Questo requisito sarà anche preso in considerazione con l'adozione pianificata della seconda legge sul rafforzamento delle cure la prossima settimana. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Cosa fare quando ti senti perso (Agosto 2020).