Notizia

Preferisci smartphone e tablet per i più piccoli?


Lo sviluppo intellettuale nei bambini a rischio a causa dell'uso di smartphone e tablet?
L'era digitale ha da tempo raggiunto anche le stanze dei bambini. Molti bambini hanno familiarità con l'uso di smartphone, tablet e computer in tenera età. L'associazione professionale dei pediatri avverte di possibili conseguenze negative derivanti dall'uso eccessivo dei media moderni. Ciò può danneggiare lo sviluppo psicologico dei bambini e le menomazioni fisiche non sono rare. L'attuale ricerca turca ha dimostrato che "gli scolari e gli studenti che usano il proprio smartphone particolarmente spesso hanno un nervo mediano allargato (nervo mediano), spesso soffrono di dolore al pollice e tendono ad avere una funzione della mano compromessa", ha affermato il BVKJ.

Lo sviluppo mentale dei bambini è anche a rischio a causa dell'uso eccessivo di smartphone, tablet e simili, secondo i medici. "Noi pediatri siamo convinti di evidenti problemi di salute e psicologici, li vediamo quotidianamente nelle nostre pratiche", riferisce Till Reckert dall'associazione professionale di pediatri all'agenzia di stampa "dpa". Inoltre, esiste il rischio che i genitori trascurino i loro figli perché sono costantemente occupati dagli stessi smartphone, continua il vicepresidente BVKJ nel Baden-Württemberg.

I media dello schermo sono solo un ostacolo?
Secondo l'agenzia di stampa "dpa", l'esperto BVKJ vede una connessione tra il preoccupante aumento del superlavoro, il mal di testa, l'ADHD e le malattie mentali tra gli adolescenti e l'uso crescente dei media digitali. Secondo Reckert, i bambini dovrebbero effettivamente imparare in età prescolare "per far fronte ai loro corpi, ai loro sentimenti, al mondo e alle altre persone in modo sempre più libero". I media sullo schermo sono praticamente solo un ostacolo qui. Inoltre, "purtroppo, il comportamento quotidiano dei nativi digitali verso le loro macchine è spesso piuttosto sovrano". Mancano della necessaria comprensione di base e sono spesso sopraffatti dalle informazioni e dalle possibilità apparentemente infinite dei dispositivi. Non è raro che diventino dipendenti, continua Reckert. Secondo il BVK, non esistono "criteri diagnostici ufficiali per la dipendenza da smartphone", ma qui si possono trovare sintomi simili a quelli di altri "tossicodipendenti". Ad esempio, potrebbero verificarsi sintomi di astinenza, eccessiva preoccupazione per il soggetto, sbalzi d'umore, desiderio incontrollato e perdita di controllo.

Ex consumo dei media con conseguenze a lungo termine
Un'opinione mirata e particolarmente precoce dei più piccoli sull'uso di smartphone e tablet, con l'obiettivo di un migliore orientamento nel mondo digitalizzato, è anche critica secondo l'opinione dell'esperto BVKJ. Secondo lui, nelle pratiche si osserva l'opposto: "Più e il consumo di media prima e durante l'infanzia e l'adolescenza, maggiore è la probabilità che i bambini non affrontino bene la vita e quindi i media". La prima introduzione l'uso dei media moderni non contribuisce a un migliore orientamento nel mondo digitale. "Sospetto che se google presto e solo per ottenere le tue informazioni, sarai un ricercatore più povero in seguito", continua Reckert.

Il divieto dei media ha poco senso
Un divieto generale ai media digitali per i bambini è, secondo Susanne Rieschel dell'Iniziativa "SCHAU HIN!", La strada sbagliata. "Invece di allarmismo, consigliamo prudenza", Rieschel è citato dal "dpa". Il motto è: "Capire invece di vietare!" Regole chiare e limiti sono essenziali qui. "Fondamentalmente, i genitori devono sostenere attivamente e accompagnare i propri figli quando usano smartphone e tablet, ecc.", Afferma Rieschel. Dovrebbe anche essere determinato quale contenuto può essere visto e quale è tabù. L'esperto di educazione dell'associazione digitale Bitkom, Stephan Pfisterer, sottolinea che la sua associazione raccomanda anche ai genitori di “accompagnare attivamente soprattutto i bambini piccoli”. Tuttavia, un limite di età inferiore non ha senso. Perché i dispositivi mobili potrebbero anche essere utili, in particolare, "se sono interattivi e hanno un effetto di apprendimento". Ad esempio, nei giochi educativi, i bambini dovrebbero occuparsi attivamente del contenuto, prendere decisioni o esercitare le proprie abilità. Ad esempio, imparano forme, colori o alfabeto in modo giocoso. I più piccoli potrebbero già utilizzare e utilizzare in modo intuitivo smartphone e tablet. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Penna capacitiva per iPad, iPhone, Smartphone e Tablet Android (Agosto 2020).