Notizia

In molti casi, i medici riconoscono l'obesità patologica troppo tardi


Essere grassi colpisce sempre più persone e porta a una varietà di problemi di salute e complicazioni come diabete, ipertensione, gotta o difficoltà respiratorie. Tuttavia, molti medici sembrano riconoscere l'obesità troppo tardi, il che ha gravi conseguenze per gli assicuratori sanitari e i pazienti. Lo riporta l'agenzia di stampa "dpa", citando un articolo sulla rivista "Handelsblatt". Le indagini condotte dal barman GEK hanno dimostrato che solo l'11 percento degli assicurati è stato diagnosticato un "sovrappeso", sebbene quasi ogni secondo tedesco ne sia affetto.

Un "indice di massa corporea" di oltre 25 significa sovrappeso
Sempre più persone in tutto il mondo sono sovrappeso e obese. La Germania è uno dei paesi "Top 10" tra i più colpiti, perché secondo il Robert Koch Institute (RKI) il 23% degli uomini e il 24% delle donne sono considerati obesi in Germania. Il cosiddetto "indice di massa corporea" (BMI) viene utilizzato come base per il calcolo, che deriva dal peso corporeo (kg) diviso per il quadrato della dimensione corporea. Se l'IMC è superiore a 25, c'è sovrappeso; da un valore di 30, i medici parlano di obesità.

Nonostante il numero crescente, un'obesità patologica è apparentemente diagnosticata troppo tardi dai medici tedeschi in molti casi. Secondo il "Handelsblatt", gli studi del Barmer GEK sui suoi 3,5 milioni di assicurati lo hanno dimostrato. Ciò avrebbe gravi conseguenze per gli assicuratori sanitari e i pazienti, poiché complicazioni e comorbidità come schiena e usura articolare, ipertensione o malattie cardiache richiederebbero una terapia più intensiva. Gli assicuratori sanitari pagherebbero "il doppio e il triplo" dei costi risparmiati nel trattamento della "causa dell'obesità" se le complicazioni solitamente croniche dovessero essere successivamente trattate, ha continuato la rivista.

Gli interventi chirurgici possono anche aver luogo troppo tardi
Oltre a ciò, le indagini del barista avrebbero anche indicato che interventi chirurgici come la riduzione gastrica può essere fatta troppo tardi, sebbene possa anche curare alcune complicazioni. Secondo l'Handelsblatt, tuttavia, secondo il direttore medico del Barmer GEK, Ursula Marschall, è necessario un controllo prima di espandere le operazioni per determinare se non si possano ottenere risultati simili con la terapia conservativa. (No)

/ span>

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Nuovi fattori di rischio di infertilità (Agosto 2020).