Notizia

Influenza aviaria altamente contagiosa nell'Emsland


Virus dell'influenza aviaria ad alta patogenicità trovati nelle galline ovaiole nell'Emsland
Il virus altamente contagioso dell'influenza aviaria H7N7 è stato trovato in uno strato di galline ovaiole nell'Emsland. Secondo un messaggio del Ministero dell'alimentazione, dell'agricoltura e della protezione dei consumatori della Bassa Sassonia, le circa 10.000 galline ovaiole dell'azienda dovevano essere "uccise conformemente al benessere degli animali". Attraverso uno stretto contatto con uccelli malati o morti e i loro prodotti o escrezioni, le persone possono anche essere infettate dal patogeno. Il contatto diretto con animali infetti dovrebbe pertanto essere evitato a tutti i costi, riferisce il ministero dell'Agricoltura della Bassa Sassonia.

Durante l'autocontrollo da parte dell'allevamento di galline ovaiole nell'Emsland, si sospettava l'influenza aviaria. Ciò è stato ora confermato da campioni ufficiali dell'Ufficio statale della Bassa Sassonia per la protezione dei consumatori e la sicurezza alimentare (LAVES). Inoltre, le indagini condotte nel laboratorio nazionale di riferimento del Friedrich Loeffler Institute (FLI) sull'isola di Riems hanno dimostrato che i patogeni possono essere assegnati al ceppo altamente patogeno dell'influenza aviaria (HPAI) con il sottotipo H7N7.

Iniziative di sicurezza complete avviate
Sulla base dei risultati ufficiali dell'indagine, secondo una comunicazione del Ministero dell'agricoltura della Bassa Sassonia, "tutte le misure necessarie per combattere le malattie degli animali in conformità con le normative europee e federali sono state stabilite dal distretto di Emsland". Inoltre, le autorità hanno dichiarato l'area con un raggio di dieci chilometri attorno al sito dell'epidemia come area di osservazione. "Il pollame non deve essere portato dentro o fuori da queste aree", riferisce il Ministero dell'Agricoltura. Oltre ai 10.000 animali della fattoria interessata, la mandria è stata anche uccisa nel raggio di un chilometro "in conformità con il benessere degli animali - in questo caso circa 60 animali di due allevamenti", continua il ministero.

Già 50 milioni di animali infetti negli Stati Uniti quest'anno
Le autorità hanno avviato ulteriori indagini epidemiologiche per determinare la causa delle infezioni da influenza aviaria e altre società di contatto. Secondo il Ministero dell'Agricoltura, la misura di sicurezza potrebbe essere revocata se non ci fossero nuovi casi entro 30 giorni dalla pulizia e dalla disinfezione della fattoria. Focolai di ceppi di influenza aviaria ad alta patogenicità sono stati osservati in tutto il mondo per anni. Quest'anno, con quasi 50 milioni di animali colpiti, in particolare gli Stati Uniti sono stati colpiti da gravi casi di HPAI, riferisce il Ministero dell'agricoltura della Bassa Sassonia. Nella Bassa Sassonia, gli ultimi focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità (tipo H5N8) si sono verificati nel dicembre 2014 nel distretto di Cloppenburg e nel distretto di Emsland. Forme meno contagiose di influenza aviaria sono state trovate a marzo e giugno di quest'anno nei distretti di Cuxhaven ed Emsland. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Scoperto un nuovo ceppo di influenza aviaria in Olanda (Agosto 2020).