Nascondi AdSense

Le malattie a trasmissione sessuale spesso non vengono riconosciute


MST: cosa fare se brucia "sotto"?
In alcune regioni della Germania, le malattie veneree si verificano più spesso. Le infezioni possono rimanere senza sintomi. I patogeni possono ancora essere trasmessi. Le persone colpite si vergognano spesso e quindi evitano di visitare un medico. Può essere pericoloso.

Le malattie sessualmente trasmissibili causano spesso disagio nell'area genitale, ma possono anche essere senza sintomi. (Immagine: SENTELLO / fotolia.com)

Le malattie sessualmente trasmissibili possono essere pericolose
Malattie a trasmissione sessuale come la gonorrea, la sifilide e altre sono in aumento in Europa da anni. In alcune aree, come la Sassonia, sempre più persone sono infettate da tali agenti patogeni. L'Ufficio di esame statale per la salute e la scienza veterinaria (LUA) è giunto a questa conclusione nell'attuale "Rapporto annuale 2014". Gli esperti consigliano ripetutamente che dovresti andare dall'urologo se hai prurito nell'area genitale. Ma molti non lo fanno e può essere pericoloso.

Molti si vergognano quando "prude sotto"
Le persone colpite si vergognano spesso di prurito, bruciore o graffi "intorno al fondo" ed evitano quindi di visitare un medico. Ma questo sarebbe urgentemente necessario. Alcune malattie veneree possono portare alla sterilità o addirittura al cancro se non trattate. Lo riporta la rivista tablet "Apotheken Umschau elixier". Secondo le informazioni, esistono terapie efficaci contro la gonorrea, la sifilide o la clamidia, che è comune in Germania. Tuttavia, l'infezione rimane spesso asintomatica. Quindi i patogeni vengono spesso trasmessi involontariamente ai partner.

Proteggere dalle infezioni con i preservativi
Secondo gli esperti di salute, è anche problematico che alcune malattie possano mostrare i sintomi solo dopo molto tempo. Sebbene le ulcere rossastre sugli organi genitali o dove i patogeni potrebbero penetrare nell'organismo siano possibili segni di infezione da sifilide, queste ulcere non sono solitamente accompagnate da dolore nella fase iniziale. Tuttavia, emettono un liquido acquoso che minaccia di trasmettere la malattia. Circa due mesi dopo l'infezione, i malati di solito soffrono di sintomi simil-influenzali come febbre, mal di testa e dolori muscolari. I linfonodi si gonfiano e si sviluppa un'eruzione cutanea pruriginosa. Indipendentemente dal fatto che la sifilide o altre malattie veneree: l'uso del preservativo protegge te e il tuo partner sessuale dalle infezioni. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Anna Ravani Viaggio nel mondo della genetica umana (Agosto 2020).