Notizia

Piacere di grigliare sano senza contaminanti del cancro


Suggerimenti per evitare la formazione di inquinanti durante la cottura alla griglia
Il clima soleggiato durante il fine settimana è l'ideale per il barbecue, ma alcuni dettagli dovrebbero essere osservati al fine di mantenere il piacere del gusto pieno ed evitare inutili rischi per la salute. Perché, secondo la German Nutrition Society (DGE), durante il barbecue possono formarsi vari inquinanti come "ammine aromatiche eterocicliche (HAA) e idrocarburi policiclici aromatici (PAK)". Ad alte dosi, sono considerati cancerogeni. Ecco alcuni semplici trucchi per ridurre al minimo lo sforzo durante la grigliatura.

“Durante la cottura alla griglia possono insorgere diversi tipi di sostanze nocive. Ma se lo fai correttamente, i rischi per la salute possono essere significativamente ridotti ”, l'esperto per le sostanze nocive negli alimenti e capo dell'istituto tossicologico presso la Christian-Albrechts-University Kiel, Edmund Maser, è citato da“ Spiegel Online ”. Ad esempio, è meglio evitare salsicce e bistecche particolarmente croccanti, poiché le aree scottate contengono alte concentrazioni di HAA. Le aree nere sul cibo da grigliare possono essere tagliate per prevenire l'assorbimento di sostanze potenzialmente dannose.

Ci sono molti inquinanti nel fumo
Molti inquinanti si alzano sopra la griglia a carbone quando si forma fumo e si depositano sulla carne griglia. Per questo motivo, il carbone non dovrebbe praticamente più bruciare non appena la carne finisce sulla griglia. Il cibo può anche essere posizionato sul bordo per ridurre il più possibile il contatto con il fumo che sale. Il gocciolamento di marinata e grasso nel carbone incandescente dovrebbe anche essere evitato, se possibile, altrimenti si formeranno PAH che aumentano con il fumo. Qui, fogli di alluminio e vassoi in alluminio possono prevenire gocciolamenti, ma comportano anche rischi. Perché se nei vassoi di alluminio vengono preparati cibi salati o acidi, le particelle di alluminio possono dissolversi e essere assorbite dal cibo. Sebbene l'Istituto federale per la valutazione dei rischi (BfR) valuti sostanzialmente l'uso di vassoi in alluminio per grigliare la carne, il contatto con alimenti particolarmente salati e acidi dovrebbe essere evitato il più possibile. Le informazioni corrispondenti di solito si trovano sulla confezione di fogli di alluminio e vassoi di alluminio, ma spesso possono essere lette solo in caratteri piccoli sul retro,

Possibili rischi con vassoi in alluminio e fogli di alluminio
I consumatori sostengono una chiara etichettatura dei gusci e dei fogli di alluminio. Il rischio deve essere chiaramente riconoscibile e le informazioni fuorvianti, come l'aggiunta che i componenti rilasciati non sono dannosi per la salute, dovrebbero essere evitate, ha affermato Silke Schwartau del Centro consumatori di Amburgo nell'articolo di "Spiegel Online". Soprattutto perché tali dichiarazioni contraddicono l'attuale situazione della ricerca. A loro avviso, il riferimento alla possibile inclusione di particelle di alluminio nella preparazione di piatti acidi e salati dovrebbe essere chiaramente riconoscibile nei vassoi di alluminio. Si tratta di creare consapevolezza del rischio. Secondo Edmund Maser, l'alluminio agisce come un veleno per i nervi a dosi più elevate e pertanto non deve essere ingerito troppo. Qui l'Autorità europea per la sicurezza alimentare (Efsa) ha dichiarato tollerabile l'assunzione di un massimo di un milligrammo di alluminio per chilogrammo di peso corporeo alla settimana, ma questo valore è spesso raggiunto da molti adulti e soprattutto bambini.

In alternativa ciotole per griglia in acciaio inossidabile
Al fine di evitare il rischio di rilascio di particelle di alluminio quando si utilizzano vassoi e fogli di alluminio, il BfR consiglia di salare e condire la carne solo al termine del processo di cottura. Secondo "Spiegel Online", il tossicologo Maser gioca in modo sicuro e usa ciotole in acciaio inossidabile per grigliare, che impediscono al grasso e alla marinata di gocciolare. Tuttavia, Maser ammette che il cibo ha un sapore più simile al fritto. Secondo l'esperto, carne e salsicce salate, come pancetta, salsicce di capra, prosciutto, formaggio di fegato e carne di maiale affumicata, non sono adatte alla griglia. Perché qui, le nitrosammine cancerogene si formano quando si griglia. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Costine di manzo alla griglia - Costillar Asado (Agosto 2020).