Notizia

Corte: sbagliato chirurgo estetico operato una dozzina di volte


Prova contro falsi chirurghi estetici: il giudizio è previsto per questa settimana
Un uomo di 31 anni di Regensburg, in Baviera, ha fatto decine di interventi di chirurgia estetica negli ultimi anni senza nemmeno essere un medico. Ora è sotto processo per 110 danni fisici, frodi e abusi di titoli. Il verdetto dovrebbe essere consegnato questa settimana. Affronta diversi anni di carcere.

Dozzine di interventi di chirurgia estetica eseguiti
La storia ricorda il film di Hollywood "Catch me if you can" con Leonardo DiCaprio: un uomo tratta i pazienti in una clinica senza essere affatto un medico. Ciò è accaduto non solo nel film, ma anche nella realtà in Baviera: come riporta l'agenzia di stampa dpa, un uomo di Ratisbona ha fatto decine di interventi di chirurgia estetica senza essere un medico. Il 31enne è ora in 110 casi dinanzi al tribunale regionale di Ratisbona a causa di pericolosi danni fisici, frode e uso improprio dei titoli. Il verdetto è atteso per giovedì.

Ha ricevuto più di 63.000 euro
L'imputato ha fatto una confessione all'inizio del processo. L'imputato ha affermato di essere un chirurgo plastico su Internet. Secondo le informazioni, aveva acquisito una presunta carriera medica con documenti e certificati falsi. Il medico sbagliato ha trattato i volti dei suoi pazienti maschi e femmine con silicone e botox principalmente per contanti. Secondo il pubblico ministero, ha raccolto oltre 63.200 euro tra l'inizio del 2013 e l'estate 2014. L'imputato si è ora pentito degli atti. La camera aveva promesso al 31enne una pena detentiva da quattro a cinque anni in base alla confessione.

Le conseguenze degli infortuni non possono essere escluse
L'accusato aveva sperato per ultimo che sarebbe stato messo in un centro di detenzione a causa della sua dipendenza da cocaina. Ma un perito non aveva trovato alcuna dipendenza. Durante la procedura, l'esperto medico aveva sottolineato che i pazienti erano in grave pericolo e che gli effetti tardivi non potevano essere esclusi. Numerose vittime sono state segnalate come testimoni di gonfiore e intorpidimento dolorosi. Inoltre, alcuni si sono lamentati di svenimenti e battito cardiaco accelerato dopo l'anestesia locale.

Non il primo "dottore sbagliato"
L'inchiesta è stata avviata da una madre preoccupata dall'Austria. La donna quindi aveva dei dubbi sulla correttezza delle informazioni sull'approvazione dell'uomo e chiamò le autorità. Il caso attuale non è il primo "dottore sbagliato" della città universitaria bavarese. Un presunto dottore di Ratisbona era già stato esposto come impostore nel 2012. A quel tempo, la polizia aveva annunciato che l'uomo aveva fatto finta di essere un medico generico e aveva curato numerosi pazienti senza aver mai studiato medicina. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Napoli: Addominoplastica. chirurgia estetica addome - Dr. Raffaele Rauso (Agosto 2020).