Notizia

Evita sempre l'alcool, la salsiccia e il pesce nella gotta


Tratta la gotta cambiando dieta e stile di vita
Grave dolore e gonfiore delle articolazioni possono indicare una riacutizzazione acuta della gotta della malattia metabolica. Se questo non viene trattato in modo appropriato, possono verificarsi gravi complicazioni come l'artrite o danni ai reni. Con una stabilizzazione precoce dei livelli di acido urico, tuttavia, la gotta di solito ha un corso positivo. Cambiando alcune abitudini alimentari e di vita, le persone colpite possono fare molto da sole per alleviare i sintomi.

La concentrazione di acido urico nel sangue è troppo alta
La gotta è una malattia metabolica caratterizzata da una concentrazione troppo elevata di acido urico nel sangue (iperuricemia). Di conseguenza, si formano cristalli di acido urico, che si depositano in vari punti del corpo e provocano dolorose infiammazioni articolari. Se questi non vengono trattati in modo appropriato, esiste il rischio di gravi danni alle articolazioni (artrite urica). B. influenzano i reni e causano disfunzione lì. L'acido urico viene prodotto nel corpo attraverso la scomposizione delle purine. Queste sono sostanze naturali che sono entrambe contenute negli alimenti e sono normalmente formate dal corpo stesso.

Se non trattata, la gotta minaccia l'insufficienza renale
Con la gotta, tuttavia, c'è un disturbo nel metabolismo delle purine, il che significa che l'acido urico non viene escreto attraverso i reni, ma si accumula nel sangue. "Le persone colpite hanno un aumentato livello di acido urico", spiega l'internista Klaus Krüger a "dpa". Se la concentrazione di acido raggiunge un valore critico, si sviluppano cristalli di acido urico, che si depositano principalmente in articolazioni, borsa e tendini. Di conseguenza, l'articolazione si infiamma e compaiono sintomi come forte dolore, gonfiore, estrema sensibilità al tatto e scolorimento rosso-blu. Se la gotta non viene trattata, ci sono varie complicazioni, come ad esempio danno articolare a lungo termine. Inoltre, se non curati, i reni potrebbero anche fallire (rene cronico della gotta), aggiunge il farmacista Rolf-Günther Westhaus.

La malattia spesso si manifesta senza sintomi nei primi anni
In molti casi, l'aumento della concentrazione di acido urico può essere rilevato nelle prime fasi del sangue. "Ma a volte ci vogliono fino a 30 anni per sentire dolore alle articolazioni", spiega il naturopata Rene Gräber in un'intervista con l'agenzia di stampa. Se si formano cristalli di acido urico nelle articolazioni, questo può portare a un attacco acuto di gotta. Questo di solito si verifica su una singola articolazione, la cui articolazione principale dell'alluce è particolarmente colpita. È anche possibile ad es. una cosiddetta "gotta dei tessuti molli" in cui ad es. depositare cristalli sotto la pelle sulla cartilagine dell'orecchio, da cui si sviluppano piccoli nodi. La gotta si verifica in episodi, con mesi o addirittura anni tra le convulsioni.

"Il 99 percento della gotta è ereditario", afferma l'internista Krüger. In rari casi, alcune malattie come ad es. La leucemia può essere la causa e la gotta sarebbe spesso associata a diabete e ipertensione. "Alcuni farmaci o la chemioterapia possono anche causare un aumento della produzione di acido urico", aggiunge Graeber. In generale, la malattia è più comune nei paesi con un tenore di vita più elevato rispetto alle aree più povere. "Il motivo principale sono le diverse abitudini alimentari", spiega il farmacista Westhaus.

Evita cibi ricchi di purine come carne e salsicce
Tuttavia, non ci sono prove scientifiche a supporto dell'ipotesi frequente che il cracking delle dita possa causare gotta. Secondo Westhaus, le articolazioni sarebbero troppo tese, "fintanto che non c'è dolore, tutto è assolutamente innocuo". Invece, il consumo frequente di cibi ricchi di purina e il consumo regolare di grandi quantità di alcol sarebbero considerati fattori di rischio. Carne (come filetto di manzo, cotoletta di maiale), salsiccia (ad esempio salame) e frattaglie (fegato di vitello, rene di maiale, ecc.), Ma anche ad es. piselli, trota, eglefino e acciughe. Riso, latticini, patate, verdure varie (carote, pomodori, ecc.) O banane, tra le altre cose, sono privi di purine o purine. Se cambi determinate abitudini alimentari e di vita, puoi abbassare il livello di acido urico, "ma oltre a una dieta non salutare, l'obesità e la mancanza di esercizio fisico possono scatenare la gotta", avverte Westhaus. "La cosa più importante è bere almeno due litri al giorno - come acqua o tè", continua l'esperto. Oltre al farmaco allopurinolo comunemente usato, i rimedi casalinghi come l'ortica potrebbero anche offrire un aiuto naturale. (No)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: DOLCETTO AL CUCCHIAIO FACILE VELOCE ED ECONOMICO (Agosto 2020).