Notizia

HIV: il numero di nuove diagnosi aumenta maggiormente a Berlino


Un aumento delle nuove diagnosi di HIV in Germania può essere attribuito, tra le altre cose, al miglioramento della qualità dei dati e all'aumento del numero di rifugiati
Il numero di nuove diagnosi di HIV è aumentato in Germania. Lo annuncia il Robert Koch Institute (RKI). Gli esperti citano il miglioramento della qualità dei dati, l'aumento della ricerca tra i medici segnalanti e il crescente numero di rifugiati come motivo.

Un numero crescente di rifugiati è una delle cause dell'aumento delle nuove diagnosi di HIV
Il numero di nuove diagnosi di HIV è aumentato in Germania. Nel 2014, 3.525 nuovi casi sono stati segnalati a livello nazionale, secondo la RKI. Ciò corrisponde a un aumento del sette percento rispetto all'anno precedente. Uno dei motivi è il numero crescente di rifugiati. "Molti di loro provengono da paesi in cui l'HIV è particolarmente comune", spiega l'Aiuto di aiuti tedesco all'agenzia di stampa "dpa". Nella maggior parte dei casi, la trasmissione dell'HIV ha avuto luogo nel paese di origine. "Qui, un numero crescente di rifugiati si riflette nei numeri di diagnosi dell'HIV". Ciò spiega l'aumento relativamente marcato del gruppo di eterosessuali di circa il 30 percento rispetto all'anno precedente, ha affermato l'organizzazione.

"Il numero di nuove diagnosi di HIV riportate alla RKI deve essere distinto dal numero di nuove infezioni da HIV. L'infezione da HIV, che spesso passa inosservata, e il test utilizzato per rilevare un'infezione possono essere molto distanti nel tempo ”, riporta l'IRC. Di conseguenza, il numero di nuove diagnosi non consente di trarre conclusioni su ciò che sta accadendo in Germania. Il numero mostra solo quante persone sono risultate positive all'HIV.

La maggior parte delle nuove diagnosi di HIV sono state fatte a Berlino
Secondo l'RKI, la percentuale relativa di nuove diagnosi di HIV tra le persone dell'Africa subsahariana è aumentata dal 10 al 15 percento. La proporzione relativa tra le persone di origine tedesca è scesa dal 68 al 64 percento. Un confronto tra gli stati federali mostra che la maggior parte delle nuove diagnosi sono state fatte a Berlino l'anno scorso. Qui sono stati registrati 12,9 casi per 100.000 abitanti. Il più basso era il dato con 1,9 casi per 100.000 abitanti in Turingia. La media nazionale era 4,4.

Oltre all'aumento del numero di rifugiati, il miglioramento della qualità dei dati e l'aumento della ricerca tra i medici dichiaranti sono anche responsabili dell'aumento delle nuove diagnosi di HIV, come riportato dall'RKI. (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Exploring bone marrow transplant science to cure HIV: Dr. Fareed Abdullah (Agosto 2020).