Notizia

Enormi critiche al ritiro dell'insulina degludec


Il tecnico Krankenkasse critica la decisione della società farmaceutica Novo Nordisk
Dopo che il Comitato misto federale (G-BA) non aveva individuato alcun beneficio aggiuntivo dall'insulina degludec basale (nome commerciale Tresiba) e che il collegio arbitrale aveva fissato il prezzo di rimborso di conseguenza basso, il produttore Novo Nordisk ha deciso senza ulteriori indugi di ritirarsi dal mercato. Il tecnico Krankenkasse ha ora ricevuto forti critiche a questa decisione. Il Techniker Krankenkasse (TK) riferisce che circa 40.000 pazienti sono costretti ad adattarsi a una nuova preparazione di insulina, che può causare notevoli problemi.

Il produttore farmaceutico Novo Nordisk e il G-BA hanno contestato a lungo la valutazione della preparazione dell'insulina fino a quando il collegio arbitrale coinvolto non ha finalmente ottenuto una sentenza arbitrale che è rimasta molto al di sotto dei requisiti del produttore in termini di prezzo di rimborso. Novo Nordisk ha quindi annunciato che si ritirerà dal mercato alla fine di settembre. Una procedura incomprensibile per il CEO di TK Dr. Jens Baas. "I responsabili di Novo Nordisk conoscevano il quadro giuridico e sapevano che la loro preparazione non aveva alcun vantaggio aggiuntivo", ha affermato Baas. Non è comprensibile che solo con l'aiuto dei consulenti farmaceutici e del marketing sia stato lanciato il mercato in senso lato, che molte persone si siano adattate al prodotto e che il prodotto sia stato ritirato dal mercato.

Insicurezza di pazienti e medici
"Questo comportamento irresponsabile sconvolge gravemente pazienti e medici", ha affermato la critica del presidente del consiglio di amministrazione di TK. Inoltre, i pazienti non potevano facilmente passare a un nuovo prodotto. Passare a una nuova insulina è spesso significativamente più difficile che passare ad altri farmaci. Ad esempio, le penne preriempite sono diverse da maneggiare e la durata dell'azione differisce notevolmente per molte insuline, il che significa che anche i tempi e la frequenza d'uso variano. Circa 40.000 pazienti diabetici potrebbero quindi avere ulteriori difficoltà entro settembre, il che può anche comportare un rischio per la salute.

Supporto con il passaggio all'euro
Per supportare i medici nel passaggio dall'insulina degludec a un'altra preparazione, la TK, secondo le sue stesse informazioni, offre consulenza telefonica da esperti indipendenti in collaborazione con l'Università di Brema. I medici possono organizzare una richiamata al numero 0800 - 285 85 80 52 (gratuito in Germania). Un appuntamento può anche essere preso via e-mail a [email protected], ha detto la compagnia di assicurazione sanitaria. Inoltre, la TK ha recentemente pubblicato un bando di gara per analoghi dell'insulina ad azione prolungata nella "procedura open house" al fine di garantire in modo permanente la fornitura di tali preparati.

La valutazione dei benefici dell'insulina degludec è stata negativa
L'insulina degludec basale non è riuscita in una valutazione precoce dei benefici in conformità con la legge tedesca sulla riorganizzazione del mercato dei medicinali (AMNOG) dell'Istituto per la qualità e l'efficienza dell'assistenza sanitaria (IQWiG), poiché dai documenti presentati non è stato possibile ricavare ulteriori benefici per il paziente. Inoltre, l'IQWiG ha riconosciuto le indicazioni nelle ragazze "per un danno maggiore in relazione a eventi avversi gravi". Inoltre, l'insulina degludec aveva anche mostrato indicazioni di un beneficio inferiore rispetto alla terapia comparativa appropriata nel trattamento delle ragazze, ha riferito IQWiG all'inizio di giugno. La valutazione dell'istituto ha costituito la base per la procedura di commento del G-BA. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Nuovo microinfusore per la somministrazione dellinsulina: i vantaggi secondo medici e pazienti (Agosto 2020).