Notizia

Indagine: le persone con gli occhi azzurri amano particolarmente bere alcolici


Le persone con gli occhi blu hanno un aumentato rischio di dipendenza da alcol
Il colore degli occhi di una persona potrebbe avere molto più significato di quanto si pensasse in precedenza. Gli scienziati dell'Università del Vermont hanno scoperto che le persone con gli occhi blu sono particolarmente sensibili all'alcol e diventano dipendenti dall'alcol. Questo vale anche per le persone con altri colori degli occhi luminosi come il verde o il grigio, i ricercatori scrivono sulla rivista "American Journal of Medical Genetics: Neuropsychiatric Genetics".

Occhi azzurri all'alcol?
Le persone con gli occhi blu dovrebbero prestare attenzione al loro consumo di alcol. Ciò è suggerito da uno studio dei ricercatori Arvis Sulovari e Dawei Li dell'Università del Vermont. Di conseguenza, il rischio di dipendenza da alcol è significativamente più alto nelle persone con occhi chiari che nelle persone con occhi castani perché entrambe le informazioni - il colore degli occhi e la tendenza a bere alcolici - sono codificate sullo stesso cromosoma.

Come parte del loro studio, i ricercatori hanno esaminato e intervistato 1.263 americani bianchi con problemi di alcol. Come si è scoperto, i partecipanti allo studio con gli occhi blu avevano più probabilità di essere dipendenti dall'alcol. Sulovari e Li hanno anche classificato le persone con occhi verdi o grigi come altamente a rischio. "Ciò offre un'affascinante opportunità di utilizzare il colore degli occhi in clinica durante la diagnosi della dipendenza da alcol", commenta Sulovari sui risultati dello studio.

Dopo aver riconosciuto la relazione tra il colore degli occhi e il consumo di alcol, gli scienziati hanno ripetuto il loro esperimento con una nuova disposizione. In questo modo, hanno voluto scoprire se fattori come il genere, l'età e le origini etniche e geografiche influenzano il risultato. I risultati hanno resistito a tutti i test. L'indagine dei ricercatori conferma un esperimento del 2000 che ha dato lo stesso risultato. "Ma non conosciamo ancora il motivo", afferma Li. Questo è ora da indagare in ulteriori studi.

I ricercatori sperano che i loro risultati li aiuteranno a trovare modi migliori per rintracciare lo sviluppo dell'alcolismo e di altre malattie mentali. (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Alcol e Giovani - Campagna Alcololtre (Agosto 2020).