Notizia

Australia: la madre tatuata può allattare il proprio bambino dopo il giudizio


L'australiana tatuata può allattare al seno il suo bambino
Una sentenza del tribunale in Australia aveva suscitato scalpore in tutto il mondo: i giudici avevano imposto un divieto di allattamento a una giovane madre. La ragione di ciò era che la donna aveva fatto un tatuaggio poco prima e quindi c'era un rischio per la salute del bambino. Il verdetto è stato ora annullato.

Allattamento al seno proibito dalla legge
Numerosi studi hanno dimostrato che l'allattamento al seno può proteggere dalle allergie, ridurre il rischio di malattie come il diabete di tipo 2 e rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, alcuni scienziati hanno sottolineato alcuni mesi fa che l'allattamento al seno può anche renderti intelligente e ricco. Ciò è dovuto principalmente agli acidi grassi saturi a catena lunga nel latte materno, che sono importanti per lo sviluppo del cervello. Tuttavia, una giovane madre in Australia era legalmente vietata dall'allattamento al seno. Il caso ha suscitato scalpore in tutto il mondo. Il giudizio è stato ora annullato.

La giovane madre si era fatta un tatuaggio
All'inizio di questo mese, un giudice ha stabilito che la madre, che recentemente ha fatto tatuare dita e piedi, potrebbe rappresentare un rischio per la salute del bambino. Ciò non era giustificato da ingredienti discutibili che potevano essere nei colori del tatuaggio, ma dal fatto che il ventenne avrebbe potuto essere infettato da malattie come l'epatite o l'HIV. Come riportato dall'agenzia di stampa AFP, il caso è stato avviato da una battaglia di custodia. La madre era andata in tribunale perché il suo ex compagno non aveva riportato suo figlio.

L'infezione non è stata esclusa
Durante l'udienza, il giudice ha sottolineato che la donna aveva assunto farmaci per la depressione postnatale e aveva usato la cannabis più a lungo. Si è anche recato nei tatuaggi appena incisi della donna, il che potrebbe rappresentare un rischio per il ragazzo nonostante un test HIV negativo, poiché un'infezione può essere esclusa solo dopo tre mesi. Di conseguenza, considerando i benefici dell'allattamento al seno rispetto al danno permanente causato dall'infezione da HIV nel miglior interesse del bambino, non l'allattamento.

Benefici emotivi e fisici dell'allattamento al seno
Un tribunale della famiglia ha ora annullato il divieto di allattare. Il precedente giudizio, che vietava alla madre di allattare al seno il figlio di 11 mesi, è stato abrogato all'unanimità. Le indicazioni di un possibile rischio non sono sufficienti. Afferma inoltre che il giudice non ha adeguatamente apprezzato i benefici emotivi e fisici dell'allattamento al seno da un lato e i possibili effetti negativi di un arresto improvviso dell'allattamento al seno dall'altro. L'Australian Breastfeeding Association ha criticato il verdetto originale e ha avvertito che potrebbe creare un precedente pericoloso. "Il tatuaggio è un settore regolamentato", ha dichiarato la radio Rebecca Naylor alla radio australiana. Pertanto, la probabilità di contrarre una malattia è molto bassa. "Penso che fino a quando non ci sono prove di una malattia dal tatuaggio, non c'è motivo per questo", ha detto Naylor. Ha chiesto a tutte le donne tatuate di continuare ad allattare i propri figli. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: ERRORI DA NON FARE DURANTE LA CURA DEL TATUAGGIO (Agosto 2020).