Notizia

Quindi supporta i bambini ad imparare a camminare


I genitori possono supportare attentamente i bambini nell'apprendimento del camminare
Il momento in cui i bambini muovono i primi passi da soli può variare in modo significativo. Mentre alcuni possono camminare relativamente bene all'età di uno, altri hanno bisogno di più di un anno e mezzo per imparare a camminare. Molti genitori sono preoccupati qui se il loro bambino non sembra voler camminare. Tuttavia, esiste la possibilità di sostenere attentamente lo sviluppo dei più piccoli a questo punto, riferisce l'agenzia di stampa "dpa", citando la Conferenza federale sulla consulenza educativa (BKE).

Molti genitori attendono con ansia che il loro bambino inizi a correre in modo indipendente non appena i loro figli della stessa età fanno i loro primi passi. Ma qui ha poco senso fissarsi su un momento nel quale il bambino deve essere in grado di camminare, secondo Maria Große Perdekamp della consulenza online fornita dalla Conferenza federale sulla consulenza educativa nel messaggio "dpa". Secondo l'esperto, "I genitori non dovrebbero mai esercitare pressioni su se stessi se il bambino non è ancora in grado di camminare per il loro primo compleanno". Di norma, i bambini imparerebbero a camminare tra il decimo e il quindicesimo mese. Se i bambini corrono in ritardo, la madre e il padre possono supportarli attentamente in piedi da soli.

La caduta fa parte dell'apprendimento del camminare
In generale, i genitori dovrebbero monitorare attentamente lo sviluppo del proprio figlio e adottare contromisure se necessario. Tuttavia, il bambino non deve essere in grado di camminare all'età di uno. "È importante che striscia, striscia o si muova molto", cita la "dpa" Maria Große Perdekamp. I genitori dovrebbero anche trovare una via di mezzo tra aiuto e prestazioni indipendenti da parte del bambino. Inoltre, a volte può aiutare "a non mettere il bambino nel passeggino e lasciarlo toccare o gattonare". Per i bambini che camminano solo per mano, i genitori dovrebbero essere incoraggiati a lasciarsi andare. Ultimo ma non meno importante, "le trappole fanno parte dell'apprendimento del camminare", afferma Maria Große Perdekamp.

Se necessario, possono essere utili misure terapeutiche
Se i bambini non sono ancora in grado di camminare anche all'età di 15 mesi o se hanno già difficoltà a gattonare, ciò può indicare un disturbo o una malattia dello sviluppo, motivo per cui in questi casi è appropriato un esame presso il pediatra o una diagnosi dello sviluppo presso la consulenza educativa. Se un bambino semplicemente non può stare da solo, ad esempio, il medico può prescrivere una terapia occupazionale, riferisce l'esperto. L'eccessiva irrequietezza dei genitori è nella maggior parte dei casi inappropriata, soprattutto perché secondo Maria Große Perdekamp il tempo di imparare a camminare da solo non dice nulla sull'ulteriore sviluppo. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Insegnare ai bambini ad andare in bici - togliere le ruote stabilizzatrici laterali (Agosto 2020).