Notizia

Arsenico inorganico nel riso


Il Federal Institute for Risk Assessment (BfR) raccomanda di ridurre al minimo i livelli di arsenico nei prodotti a base di riso. La ricerca ha dimostrato che il riso e i prodotti a base di riso contengono grandi quantità di arsenico inorganico. L'autorità consiglia pertanto che prodotti come i waffle di riso vengano consumati solo con moderazione e si alternino a prodotti di altri tipi di grano.

Gli studi hanno anche notato che alcuni prodotti a base di riso, come i waffle di riso, hanno livelli più elevati di arsenico inorganico rispetto ai chicchi di riso. Poiché i composti dell'arsenico inorganici sono classificati come cancerogeni per l'uomo, gli alimenti dovrebbero contenere solo il meno ragionevole possibile.

Si consiglia ai genitori di non alimentare i propri neonati e bambini esclusivamente con bevande a base di riso come latte di riso o alimenti complementari come il porridge di riso. I consumatori con celiachia o che reagiscono al glutine con problemi di salute dovrebbero evitare di concentrarsi unilateralmente sul riso e sui prodotti a base di riso quando scelgono cereali senza glutine. Oltre al riso, in questi casi possono essere inclusi nel menu altri cereali senza glutine come mais, miglio, grano saraceno, amaranto o quinoa. Il riso dovrebbe comunque far parte di una dieta equilibrata. (Pm)

Immagine: Peter Freitag / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Un pilastro mancante nella nostra dieta (Agosto 2020).