Notizia

La star di Lindenstrasse, Harry Rowohlt, è morta a 70 anni


Harry Rowohlt è morto e la maggior parte di Rowohlt era probabilmente conosciuta nel ruolo di senzatetto in "Lindenstrasse". Aveva sofferto di una malattia incurabile per anni.

Il tuttofare Harry Rowohlt è morto
Harry Rowohlt è stata una delle voci più note nella letteratura tedesca: ora lo scrittore e traduttore è morto ad Amburgo dopo una lunga e grave malattia all'età di 70 anni, riferisce l'agenzia di stampa della Dpa. Il nativo di Amburgo era considerato un tuttofare. Rowohlt ha tradotto numerosi libri dall'inglese, tra cui opere di Ernest Hemingway, Dylan Thomas e Ian McEwan. Ma è stato anche un lettore, autore, originale, ambasciatore del whisky irlandese e per circa 20 anni il "barbone" della serie permanente "Lindenstrasse". La criniera ribelle e l'impressionante barba erano i suoi marchi di fabbrica.

Rowohlt aveva sofferto di una malattia incurabile per anni
Rowohlt ha sofferto della malattia incurabile polineuropatia (neuropatia diabetica) per anni, in cui i percorsi nervosi sono danneggiati e muoiono gradualmente. Tra le altre cose, questo può portare a spiacevoli sensazioni di intorpidimento, formicolio ai piedi e alle gambe e forte dolore quando si cammina. Anche la capacità di Rowohlt di camminare era fortemente limitata. Il diabete mellito e il consumo continuato di alcol sono tra le cause più comuni di danno ai nervi. (anno Domini)

"Harry Rowohlt 2009" di de: User: Nifoto - Foto scattata da Nifoto. Concesso in licenza in uso gratuito protetto da copyright tramite Wikimedia Commons

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Harry styles Rare Picture (Agosto 2020).