Notizia

La vaccinazione contro l'HPV è efficace dopo una sola dose?


HPV: protezione efficace dopo la vaccinazione?
Invece dei due appuntamenti di vaccinazione precedentemente raccomandati per la protezione contro i papillomavirus umani (HPV), una singola vaccinazione con il vaccino HPV Cervarix potrebbe essere sufficiente per ottenere una buona protezione vaccinale, secondo un recente studio condotto da epidemiologi del National Cancer Institute degli Stati Uniti (NCI). Il team di ricerca guidato dal Prof. Dr. Cosette Wheeler dell'Università del New Mexico ad Albuquerque (USA) e del Dr. Aimée Kreimer del National Cancer Institute (NCI) degli Stati Uniti ha pubblicato i risultati del suo studio sulla rivista specializzata "Lancet Oncology".

Secondo i ricercatori, studi più recenti hanno indicato che una o due dosi del vaccino HPV offrono già una protezione simile a quella di tre dosi. Hanno quindi utilizzato i dati della sperimentazione sui vaccini in Costa Rica e dello studio PATRICIA per verificare l'efficacia del vaccino contro i due tipi di HPV 16 e 18 dopo una, due e tre vaccinazioni. In Germania, la vaccinazione contro l'HPV è stata raccomandata dal Standing Vaccination Committee (STIKO) per le ragazze di età compresa tra 9 e 14 anni dallo scorso anno, con due appuntamenti di vaccinazione in programma. Per le ragazze più grandi, lo STIKO prevede tre vaccinazioni per ottenere un'adeguata protezione dalle vaccinazioni. Gardasil e Cervarix sono approvati come vaccini in Germania.

Raccomandazione controversa sulla vaccinazione contro l'HPV
In linea di principio, la vaccinazione contro l'HPV può avere un effetto solo se i pazienti non erano stati precedentemente infettati, motivo per cui STIKO ha deciso di ridurre l'età della vaccinazione l'anno scorso. Perché la vaccinazione deve essere somministrata prima di una possibile prima infezione, ovvero prima del primo rapporto sessuale. Tuttavia, la misura in cui la vaccinazione ha un senso rimane controversa, dal momento che il rischio di infezione può già essere ridotto al minimo con l'aiuto di un'adeguata contraccezione (preservativi) e, inoltre, il rischio di cancro cervicale è completamente ridotto dal cosiddetto test PAP (test dello striscio cervicale) . Nonostante le critiche che sono state espresse più volte, STIKO ha finora aderito alla sua raccomandazione, ma un adeguamento delle dosi proposte potrebbe seguire se gli attuali risultati degli scienziati statunitensi fossero confermati in ulteriori studi.

Indicazioni di adeguato effetto protettivo dopo una o due vaccinazioni
Secondo i ricercatori, la sperimentazione sui vaccini in Costa Rica con 7.466 donne di età compresa tra 18 e 25 anni ha già indicato che una o due vaccinazioni potrebbero avere lo stesso effetto protettivo di tre dosi. Tuttavia, molti dei partecipanti erano sessualmente attivi prima della vaccinazione, il che ha influito sul significato dello studio. Gli scienziati statunitensi hanno quindi incluso i dati di 18.644 donne di età compresa tra 15 e 25 anni del "Papilloma Trial Against Cancer in Young Adults" (PATRICIA). Il presente studio può basarsi sui dati di un totale di 24.055 donne, di cui 1.183 hanno ricevuto solo due e 543 hanno ricevuto solo una dose di vaccino.

Sono necessari ulteriori studi per valutare le vaccinazioni HPV
Per quanto riguarda le infezioni da HPV di tipo 16 e 18, "l'efficacia del vaccino è stata del 77 percento per tre dosi, del 76 percento per due dosi e dell'85,7 percento dopo una dose", riportano gli scienziati. La vaccinazione è stata invertita per altri tipi di HPV, ma per quanto riguarda il cancro cervicale, i due tipi di HPV citati svolgono un ruolo eccezionale. Le vaccinazioni devono pertanto garantire un'adeguata protezione, in particolare contro l'HPV 16 e 18. "Quattro anni dopo la vaccinazione delle donne di età compresa tra 15 e 25 anni con una o due dosi del vaccino HPV-16/18, una protezione simile sembra essere raggiunta come nel piano a tre dosi", scrivono i ricercatori. Ora sono necessari ulteriori studi per valutare direttamente l'efficacia del vaccino HPV 16/18 dopo una dose. Se questi sono positivi, sarebbe urgentemente necessario un aggiustamento della raccomandazione sulla vaccinazione almeno su questo punto. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Prevenzione Ginecologica tumore cervice uterina, vulva, vagina (Agosto 2020).