Notizia

Le spese farmaceutiche sono aumentate notevolmente nel 2015


Drug Atlas 2015 mostra un aumento significativo della spesa per droga
Le spese farmaceutiche dell'assicurazione sanitaria obbligatoria (GKV) sono aumentate notevolmente in passato. A causa di effetti speciali, le spese farmaceutiche del GKV sono aumentate di quasi il dieci percento nel 2014, secondo uno dei risultati dell'Atlante dei medicinali 2015, creato dall'Istituto IGES per conto dell'Associazione dei ricercatori farmaceutici (vfa).

Secondo la Vfa, le spese farmaceutiche da parte dei fondi di assicurazione sanitaria obbligatori sono aumentate di 2,95 miliardi di euro per un totale di 33,3 miliardi di euro nel 2014. Tuttavia, l'anno scorso è stato atipico, poiché gli effetti speciali hanno contribuito al drastico aumento della spesa per droga. "Circa la metà dell'aumento è dovuto alla cessazione a lungo pianificata dell'aumento del prelievo del produttore, all'aumento delle persone assicurate di circa 430.000 e all'aumento dell'indennità di farmacia", riferisce la Vfa.

Nuovi farmaci aprono ulteriori opzioni di trattamento
Secondo la Vfa, l'altra metà dell'aumento della spesa per droga è "dovuta a significative innovazioni terapeutiche". L'associazione riferisce che potrebbero essere utilizzati nuovi farmaci per la sclerosi multipla e anticoagulanti per il trattamento di ulteriori pazienti. Questo aumento del consumo mostra che i nuovi medicinali soddisfano un bisogno terapeutico significativo. Nel complesso, il numero di innovazioni nel 2014 era già eccezionalmente elevato. Grazie a nuovi farmaci, l'epatite C cronica, ad esempio, è ora quasi sempre curabile e la malattia può essere eliminata a medio termine.

I primi farmaci mirati per alcune forme di fibrosi cistica e distrofia muscolare sono disponibili dallo scorso anno, nuovi antibiotici per il germe clinico MRSA e la tubercolosi i primi nuovi farmaci dal 1995, riporta la vfa. Inoltre, le opzioni terapeutiche per alcuni tipi di cancro sarebbero migliorate. Queste innovazioni rappresenterebbero importanti progressi per i pazienti e potrebbero essere integrate nel sistema di rimborso dell'assicurazione sanitaria perché i costi per trattamenti meno efficaci potrebbero essere risparmiati. (Fp)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Webinar GIS4Plus, Gestione della cirrosi epatica scompensata, Dott. S. Piano, 04102019 (Agosto 2020).