Notizia

Già sei morti in Corea del Sud a causa del virus Mers


Il virus Mers uccide sei persone in Corea del Sud
Più di 80 persone in Corea del Sud hanno già contratto il pericoloso virus Mers. Ora la sesta morte è stata confermata. Migliaia di persone sono state messe in quarantena. L'attuale epidemia di grave malattia respiratoria è la più grande al di fuori del Medio Oriente.

Mers afferma la sesta morte
Un'altra persona ha ceduto al virus Mers in Corea del Sud. L'AFP riferisce che un uomo di 80 anni è morto in un ospedale di Daejeon, 140 chilometri a sud di Seoul, a causa della sindrome respiratoria del Medio Oriente (Mers). Le autorità locali affermano che si tratta della sesta vittima di Mers nel paese dell'Asia orientale. Inoltre, il numero di nuove infezioni lunedì è stato più elevato che mai: sono stati segnalati 23 nuovi casi. Si dice che la maggior parte dei pazienti sia associata a un uomo a cui è stato diagnosticato il virus dopo un viaggio in Bahrain il 20 maggio.

Migliaia di persone in quarantena
In Corea del Sud, un totale di 87 persone sono state infettate dal virus dallo scoppio di due settimane fa. È il più grande focolaio di grave malattia respiratoria al di fuori del Medio Oriente. Finora i casi sono stati limitati al personale ospedaliero, ai pazienti e ai loro parenti. Centinaia di eventi sono stati cancellati per precauzione contro un'ulteriore diffusione. Inoltre, sono state temporaneamente chiuse quasi 1.900 scuole, in particolare nella capitale Seoul e nell'area circostante. Inoltre, sono state messe in quarantena 2.300 persone. Il governo sudcoreano ora vuole localizzare i telefoni cellulari delle vittime per assicurarsi che non escano di casa. Dopo aver criticato la sua risposta iniziale allo scoppio della malattia, il governo ha annunciato misure globali per impedire la diffusione del virus.

Virus Mers trovato in Germania
Il virus Mers è stato rilevato per la prima volta in Arabia Saudita nel 2012. È un nuovo ceppo dal gruppo di virus corona. La malattia è generalmente accompagnata da sintomi simil-influenzali come febbre, tosse e respiro corto. Tuttavia, la polmonite può svilupparsi in casi gravi e può verificarsi anche insufficienza renale. Mers non è facilmente comunicabile tra le persone come l'infezione respiratoria SARS, ma causa la morte più spesso di quanto non avvenga con molte altre malattie infettive. La maggior parte delle malattie di Mers si verificano nella penisola arabica e lì in particolare in Arabia Saudita. Il nuovo virus corona è stato trovato anche in altre parti del mondo, le infezioni sono state per lo più introdotte. Solo pochi mesi fa è stato riferito che il micidiale virus Mers era stato diagnosticato in Germania. Era un paziente che era tornato da un viaggio da Abu Dhabi. Al 4 giugno, un totale di 1.185 casi confermati di Mers erano stati registrati presso l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), almeno 443 dei pazienti erano deceduti. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Posso venire a dormire da voi - COREA DEL SUD (Agosto 2020).