Notizia

L'acqua del rubinetto è di alta qualità come l'acqua minerale


Acqua di rubinetto: quasi nessuna differenza con l'acqua minerale
L'estate è finalmente arrivata in Germania. Le alte temperature ti rendono anche molto assetato. Gli esperti sanitari continuano a sottolineare quanto sia importante bere molto. Molte persone fanno affidamento sull'acqua minerale, ma è anche più economica: l'acqua minerale è altrettanto buona.

Varie normative si applicano all'acqua minerale
Il clima caldo provoca grande sete nella popolazione. Il dissetante più popolare è probabilmente l'acqua. In un recente rapporto dell'agenzia di stampa dpa, sono state riassunte informazioni utili sull'argomento per i consumatori. In base a ciò, una serie di regolamenti si applicano all'acqua minerale, sia nel ristorante che sullo scaffale del supermercato. "Acqua minerale naturale" è un termine protetto. Secondo il centro informazioni Deutsche Mineralwasser (IDM), è l'unico alimento a ricevere il riconoscimento ufficiale.

Con o senza anidride carbonica
L'acqua minerale naturale viene sempre imbottigliata direttamente alla fonte. Sebbene difficilmente possa essere trattato, è autorizzato a rimuovere zolfo e ferro dall'acqua. L'anidride carbonica può anche essere aggiunta o rimossa. Questo è diverso con l'acqua da tavola o di sorgente. I due non hanno un riconoscimento ufficiale. L'acqua in bottiglia viene prodotta artificialmente. I diversi prodotti possono talvolta presentare differenze di qualità significative. Una recente indagine della Stiftung Warentest aveva scoperto che tre acque minerali su 20 erano contaminate. Tra le altre cose, sono stati rilevati dolcificanti, prodotti di degradazione dei pesticidi e un agente anticorrosivo.

Acqua speciale per bambini fino a tre volte più costosa
Un altro regolamento riguarda i ristoranti. Chiunque ordini acqua minerale deve essere servito al tavolo in una bottiglia chiusa. Ciò è prescritto dall'ordinanza sulle acque minerali e da tavola. Di conseguenza, il cameriere può aprire solo la bottiglia al tavolo. Ciò dovrebbe garantire la qualità sulla strada per il consumatore. Come riporta Dpa, un controllo del mercato da parte del Centro per i consumatori della Bassa Sassonia con sette prodotti ha dimostrato che l'acqua speciale per bambini non ha praticamente alcun vantaggio rispetto ad altre acque minerali. Questi sono spesso offerti nei Tetrapack come dissetanti o per la miscelazione di porridge per neonati. Secondo il test, i prodotti pubblicizzati come acqua per bambini sono fino a tre volte più costosi dell'acqua minerale convenzionale, che è anche adatta per preparare alimenti per bambini.

L'acqua del rubinetto è senza eguali a buon mercato
A volte anche "normali" bottiglie di acqua minerale dicono: "Adatto per la preparazione di pappe". Come spiegato dall'IDM, ciò significa che l'acqua è il più neutra possibile e non contiene grandi quantità di minerali. Se non sono stati superati determinati livelli massimi di minerali, queste informazioni potrebbero apparire sull'etichetta. Tali acque non sono migliori, sono solo diverse. Vari studi negli ultimi anni hanno dimostrato che l'acqua del rubinetto in molte regioni soddisfa per lo più standard qualitativi simili a quelli dell'acqua minerale. Inoltre, l'acqua del rubinetto non ha rivali a un prezzo medio, con una media di 0,02 centesimi al litro. Philip Heldt del Centro di consulenza per i consumatori NRW ha dichiarato secondo "rp-online": "È significativamente più economico e viene consegnato gratuitamente. Questo è un argomento imbattibile ”. Tuttavia, ha senso lasciare scorrere l'acqua per un po 'di tempo. Non importa quale acqua scegliate, è importante consumarne molto. Se le persone bevono troppo poco, l'equilibrio dei liquidi diventa sbilanciato. Anche con una leggera perdita di liquidi, le prestazioni fisiche e mentali sono compromesse. Inoltre, secondo gli esperti di salute, possono verificarsi sintomi come secchezza delle fauci, saliva viscosa, perdita di appetito, costipazione, affaticamento ed esaurimento. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Esiste davvero la sensibilità al glutine? (Agosto 2020).