Notizia

Latte o acqua minerale? Questo può proteggere dall'osteoporosi


Osteoporosi: cosa protegge dalla perdita ossea
Solo in Germania, fino a otto milioni di persone sono affette da osteoporosi. Spesso, le persone colpite non notano la loro malattia per molto tempo. Prima o poi, la perdita ossea porta a una significativa riduzione della qualità della vita dei pazienti. Esistono diverse opzioni di trattamento, ma puoi anche fare alcune cose per prevenirle.

Fino a otto milioni di tedeschi sono affetti da osteoporosi
Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l'osteoporosi è una delle dieci malattie comuni più importanti. La malattia metabolica è anche descritta come una "tranquilla epidemia del 21 ° secolo". Silenzioso perché le ossa fragili non si fanno male e non ci sono sistemi di allerta precoce. Nella sola Germania sono colpite da sei a otto milioni di persone, tra cui una donna su tre sopra i 50 anni, come riportato dalla rivista "Focus". "È allarmante che l'osteoporosi sia ancora una malattia sottostimata, mal diagnosticata e non curata in Germania", ha affermato il prof. Reiner Bartl, capo del "Centro di osteoporosi nella cattedrale" di Monaco. Bartl è l'autore del libro "The Great Patient Guide to Osteoporosis".

Lo starnuto può portare a ossa rotte
Secondo le informazioni, l'osteoporosi è persino curabile nelle prime fasi. I primi segni della malattia includono mal di schiena estremamente grave, mal di schiena e dolori corporei reumatoidi. In molti casi, la rivista sostiene che la causa è una frattura vertebrale non rilevata. Con un corso avanzato, sollevare una borsa, starnutire o una forte tosse può essere sufficiente per innescare una frattura. Le donne in postmenopausa sono particolarmente colpite dall'osteoporosi. Si applica che più tardi inizia la modifica, meno sei a rischio. "Naturalmente noi osteologi siamo contenti della terapia ormonale sostitutiva in menopausa", ha affermato il prof. Michael Amling, direttore dell'Istituto di osteologia e biomeccanica della Clinica universitaria di Amburgo-Eppendorf. Con l'inizio della menopausa e il calo dei livelli di estrogeni, la densità ossea si deteriora drammaticamente perché questo ormone protegge lo scheletro dal degrado. Secondo il rapporto, tutti i grandi studi mostrano una chiara correlazione tra basso peso corporeo (un BMI inferiore a 20) e l'osteoporosi. Oltre alla carenza di estrogeni e calcio, gli esperti di salute sospettano anche l'anoressia, molte nascite, mancanza di vitamine e minerali, mancanza di esercizio fisico, stress, vari farmaci e disposizione genetica come possibili cause dell'osteoporosi. È anche noto che la chemioterapia per il cancro può aumentare il rischio. Un gruppo di ricerca austriaco ha recentemente riferito che una nuova strategia può proteggere i pazienti con carcinoma mammario dall'osteoporosi.

Esercizio fisico regolare e sufficiente esposizione al sole
È ideale per prevenire l'osteoporosi prima che le ossa si restringano. La migliore prevenzione sono i muscoli allenati. Il motto del Prof. Bartl: "Ognuno è il suo fabbro scheletro!" L'esercizio fisico regolare aiuta qui, preferibilmente all'aperto. Ma non dovresti concentrarti solo sulla forza. Ricarda Krusemark-Rasch, insegnante di ginnastica e ginnastica statale certificata di Monaco, specializzata in osteoporosi, raccomanda di allenare aree diverse per un'ora da due a tre volte a settimana. "Un muscolo forte è importante, ma significa anche che è spesso accorciato, quindi lo stretching è essenziale", ha detto l'esperto. "Fino al 2009, la terapia standard per gli osteologi era di prescrivere tutti i pazienti con integratori di calcio e vitamina D", ha affermato il prof. Amling. Questo è completamente cambiato da quando gli studi hanno scoperto che l'assunzione di integratori di calcio è associata ad un aumentato rischio di infarto. “Oggi diamo calcio solo ai pazienti che soffrono di disturbi alimentari o hanno bisogno di bloccanti dell'acido gastrico - sotto forma di gluconato o citrato anziché carbonato. In questi casi, inoltre, non vi è alcun aumento del rischio cardiovascolare. ”La vitamina D è fondamentale per la salute delle ossa perché favorisce l'assorbimento del calcio dal tratto gastrointestinale e quindi l'indurimento dell'osso. "Suppongo che solo in Germania 27.000 fratture del collo femorale potrebbero essere salvate ogni anno se tutti consumassero 1000 UI di vitamina D al giorno." Le ossa hanno bisogno del sole perché il corpo ha bisogno della luce UV per produrre la vitamina D stessa. La German Society for Orthopedics and Trauma Surgery (DGOU) lo aveva già sottolineato in passato. Dovrebbe essere mezz'ora a prendere il sole al giorno.

Calcio da latte o acqua minerale
Gli esperti hanno a lungo discusso se il latte rafforza le ossa o possa persino avere l'effetto opposto. Il prof. Bartl afferma: "I prodotti lattiero-caseari sono chiaramente positivi perché sono un'ottima fonte di calcio". Anche se ci sono controversie, molti esperti concordano sul fatto che il latte e l'esercizio fisico siano misure semplici e utili per prevenire l'osteoporosi. Se sei intollerante allo zucchero del latte o hai una dieta vegana, potresti facilmente ottenere abbastanza minerale senza integratori aggiuntivi, più facile con acqua minerale ricca di calcio. Con farmaci precedentemente usati come la calcitonina, i pazienti si sono lamentati di effetti collaterali che vanno dai brividi alla nausea e al vomito.

I pazienti spesso interrompono la terapia farmacologica troppo presto
Un problema con la terapia, secondo i medici, è che molti pazienti smettono di assumere farmaci troppo presto a causa di effetti collaterali o mancanza di successo rapido. "Devi essere paziente", ha detto il prof. Bartl. "L'osso ha bisogno di tempo per raggiungere nuovamente un equilibrio positivo." Oggi esistono diversi concetti terapeutici. Come ha detto il medico, nessuno deve tollerare la tensione, il bruciore, il bruciore che provengono da fratture, posture protettive unilaterali o una schiena storta e debole. Per il dolore cronico, che di solito deriva dalla contrazione dei muscoli, l'osteopatia e la fisioterapia possono portare sollievo.

La felicità influisce sulla salute delle ossa
La connessione tra lo stato d'animo e lo sviluppo dell'osteoporosi è diventata solo di recente al centro della ricerca. Secondo il "Focus", gli studi hanno dimostrato che le donne con depressione grave hanno il sei percento in meno di massa ossea rispetto al gruppo di confronto. "L'osso è controllato dalla testa o dal sistema nervoso centrale", ha proseguito il Prof. Lo scheletro non è passivo, ma viene costantemente ricostruito. Quindi ha un impatto diretto sulla salute delle ossa se sei una persona attiva e felice. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Tutta la verità sullinsulina (Agosto 2020).