Notizia

Dolori articolari violenti: la zanzara tigre trasmette il virus Chikungunya


Vacanzieri di attenzione: la zanzara tigre trasmette Chikungunya
Se le articolazioni fanno male con ogni movimento, questo a volte viene interpretato come artrite reumatoide. Tuttavia, tali lamentele possono anche essere dovute a un'infezione in vacanza, che viene trasmessa dalla zanzara tigre asiatica: la febbre di Chikungunya.

Dolori articolari dopo un viaggio all'estero
Se le persone hanno gonfiore e dolore alle articolazioni, può indicare l'artrite reumatoide. Per coloro che hanno appena completato un viaggio all'estero, i reclami possono anche essere un'indicazione della pericolosa malattia infettiva Chikungunya. Secondo un messaggio dell'agenzia di stampa dpa, l'Associazione professionale dei reumatologi tedeschi (BDRh) ha affermato che i sintomi dell'infiammazione articolare cronica e del chikungunya sono simili.

Le malattie infettive si sono ulteriormente diffuse
L'infezione trasmessa dalla zanzara tigre asiatica si è finora verificata principalmente nell'Africa orientale e meridionale, nel subcontinente indiano e nel sud-est asiatico. Tuttavia, ora si sta diffondendo alle isole nell'Oceano Indiano, nei Caraibi e nel Sud America. Lo stato andino della Bolivia, ad esempio, ha innescato un allarme sulla malattia solo pochi mesi fa. Anche in Europa c'è stato un focolaio regionale di febbre di Chikunguny. Nel 2007 circa 200 persone si sono ammalate nella provincia italiana di Ravenna. A quel tempo, il virus fu probabilmente introdotto da un viaggiatore di ritorno.

I reclami possono durare mesi
La malattia è spesso descritta come una miscela di artrosi e influenza. Le persone infette soffrono di sintomi come forti mal di testa, dolori articolari e agli arti. Reclami come gonfiore dei linfonodi, eruzione cutanea pruriginosa, sanguinamento dalla mucosa o disturbi gastrointestinali possono anche verificarsi. La febbre iniziale in Chikungunya di solito scompare dopo pochi giorni. Tuttavia, i disturbi simili all'artrite possono spesso durare per mesi. Anche se un'infezione si cura da sola, può richiedere molto tempo. Finora non esiste un vaccino o una terapia causale. Quindi non resta che proteggersi dalle punture di zanzara, ad esempio con l'aiuto di repellenti per zanzare o zanzariere. (anno Domini)

/ span>

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Disinfestazione contro zanzare, zecche, blatte (Agosto 2020).