Notizia

Taglio cesareo assistito: la madre estrae da sola il bambino dal ventre


In un ospedale di Bad Oeyenhausen nella Renania settentrionale-Vestfalia, un bambino è nato attraverso un cosiddetto "taglio cesareo materno assistito". La madre si è aiutata e si è tolta il bambino dallo stomaco. Era la prima volta che un tale intervento veniva realizzato in Germania.

Per la prima volta eseguita "taglio cesareo assistito dalla maternità"
All'ospedale Bad Oeyenhausen (Renania Settentrionale-Vestfalia) nacque un bambino attraverso un cosiddetto "taglio cesareo assistito alla maternità". Secondo la clinica, questa è stata la prima operazione di questo tipo in Germania. Secondo un comunicato stampa del "Mühlenkreiskliniken", il dott. Manfred Schmitt, capo medico della clinica di ginecologia e ostetricia dell'ospedale Bad Oeynhausen: "Inizialmente ero molto scettico su questo metodo." All'inizio dell'anno ha appreso dai media che un collega in Australia aveva intrapreso un'operazione del genere.

Le madri riportano la sensazione di essere liberate
"Ne abbiamo semplicemente discusso con i nostri colleghi e con le nostre ostetriche e, a parte una certa sensazione di disagio, non abbiamo trovato ragioni durature per il nostro scetticismo", ha detto il medico. A ciò si è aggiunta l'esperienza dell'équipe ostetrica secondo cui le donne hanno spesso riferito di sentirsi consegnate dopo un parto cesareo. "Questo sentimento è particolarmente forte nelle donne che partoriscono in anestesia generale", ha detto l'ostetrica dell'ospedale Bad Oeyenhausen, Irina Wittemeier. “Ti svegli dopo la procedura e improvvisamente hai un figlio. Non hai assistito all'intero processo di come nasce il bambino. Molte donne lo trovano stressante ".

Per taglio cesareo e con piena consapevolezza
È stato lo stesso con Oxana Kaiser di Minden. Da quando ha partorito il suo primo figlio con taglio cesareo e naturalmente i tre successivi, conosce la differenza: “Dopo la nascita della mia figlia maggiore, ho sempre avuto un piccolo dubbio sul fatto che fosse davvero mio figlio. Non ho avuto questa sensazione molto spiacevole con gli altri miei figli. ”A causa di una malattia di accompagnamento, le era chiaro che voleva partorire di nuovo il quinto figlio per taglio cesareo. In Germania, circa ogni terzo parto viene ora eseguito con taglio cesareo, come riportato l'anno scorso. Le ragioni di questo metodo di consegna includono un peso molto elevato del bambino o possibili rischi durante la gravidanza con gemelli o bambini multipli. Dopo che l'ostetrica le aveva parlato del nuovo metodo australiano, era chiaro a Oxana Kaiser che questo era il metodo di nascita giusto per lei. Per taglio cesareo e con piena consapevolezza.

La donna incinta potrebbe spostare la parte superiore del corpo e le braccia
Con questo metodo, come con un normale taglio cesareo, la madre ha ricevuto l'anestesia vicino al midollo spinale, che le ha permesso di muovere la parte superiore del corpo e le braccia. Secondo le informazioni, il medico capo Dr. Manfred Schmitt inizialmente eseguì l'operazione come al solito, ma sollevò solo parzialmente il bambino dall'addome. Quindi la madre, assistita dal dottore, è stata in grado di mettere le mani attorno al bambino e portarlo tutto da solo. "Sono stato molto felice al momento", ha detto la madre di 30 anni. Eric Maximilian Kaiser pesava oltre 4.100 grammi alla nascita ed era già alto 57 centimetri. "È stato un vero hummer", ha dichiarato Oxana Kaiser.

"Madre e figlio stanno benissimo"
La sterilità delle mani della futura mamma era particolarmente importante. In un taglio cesareo, la grande ferita chirurgica deve essere protetta dagli agenti infettivi in ​​ogni circostanza. Indossando guanti chirurgici e coprendo le braccia, la sicurezza necessaria potrebbe essere garantita qui. Il capo medico Manfred Schmitt ha dichiarato di essere molto soddisfatto del corso. “Madre e figlio stanno andando molto bene, questa è la cosa più importante. Se si adatta alla diagnosi e ai genitori, il taglio cesareo assistito dalla maternità è una forma alternativa di parto, che certamente useremo più volte. ”(Annuncio)

/ span>

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Il Parto in Diretta - La Vita in Diretta 25072017 (Agosto 2020).