Notizia

Sono stati studiati nuovi farmaci contro i pericolosi germi dell'ospedale MRSA


Agenti sviluppati contro i germi ospedalieri multi-resistenti
I batteri resistenti a molti antibiotici sono molto diffusi nelle cliniche tedesche. Fino a 15.000 persone muoiono ogni anno in Germania dopo essere state infettate da tali germi in un ospedale. I ricercatori sono ora riusciti a sviluppare un principio attivo che potrebbe ridurre notevolmente la diffusione di questi agenti patogeni.

Molti germi sono resistenti agli antibiotici
Il batterio Staphylococcus aureus (MRSA) si presenta ovunque in natura e colonizza permanentemente la pelle e il tratto respiratorio superiore in circa un terzo delle persone. L'agente patogeno è di solito tenuto sotto controllo dal sistema immunitario. Tuttavia, il batterio può diventare pericoloso nelle persone indebolite. Gli anziani e i pazienti in terapia intensiva in particolare sono a rischio. L'infezione può causare vari sintomi come infiammazione, diarrea, nausea e vomito o avvelenamento del sangue. L'MRSA è particolarmente diffuso negli ospedali, nelle strutture di riabilitazione e nelle case di cura, dove è spesso un grave problema, dal momento che molti germi sono ora resistenti agli antibiotici "arma miracolosa". Nella sola Germania, i patogeni pericolosi sono ritenuti responsabili della morte di fino a 15.000 persone all'anno.

Un vero "assassino MRSA"
Gli esperti sanitari chiedono da tempo che i germi resistenti vengano combattuti in modo più efficiente. I ricercatori sono ora riusciti a sviluppare una sostanza che potrebbe frenare la diffusione del patogeno. Come riporta "daserste.de", la società di biotecnologia Hyglos di Bernried ha presentato un principio attivo che è un vero "assassino MRSA". “Ogni batterio ha parassiti presenti in natura, che sono virus speciali, i cosiddetti batteriofagi. Questi batteriofagi possono distruggere i batteri. La tua arma è una proteina speciale. Abbiamo isolato e migliorato questo. Possiamo fabbricarlo biotecnologicamente e usarlo come un killer MRSA ", ha spiegato il Dr. Madre Wolfgang.

I batteri nel naso di ogni terza persona
La sostanza viene preparata per i test clinici in un progetto congiunto presso il Centro tedesco di ricerca sulle infezioni (DZIF) del microbiologo di Tubinga Andreas Peschel in collaborazione con scienziati delle università di Münster e Monaco e con la società Hyglos. Si stima che il batterio MRSA si presenti nel naso di ogni terza persona. Si dice che la proteina di nuova concezione uccida i batteri in breve tempo senza distruggere la microflora naturale nel naso o promuovere la resistenza. La "proteina progettista" è stata ottimizzata con il nome di lavoro HY-133. A causa delle sue proprietà, è anche chiamato "proteina killer MRSA" da scienziati e farmacisti.

"Principi attivi specifici" contro i germi pericolosi
La DZIF fornisce oltre 1,5 milioni di euro in modo che gli scienziati possano preparare il principio attivo per gli studi clinici. Come ha spiegato il microbiologo Peschel, oltre ai nuovi antibiotici e vaccini, sono urgentemente necessari "ingredienti attivi specifici" per combattere i germi pericolosi. Come ingrediente attivo innovativo, la proteina HY-133 può aiutare ad avviare ulteriori programmi di sviluppo. Nella prossima settimana, anche il tema della resistenza agli antibiotici sarà all'ordine del giorno del vertice del G7 a Elmau, in Baviera. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Lombardia, Toti: Surplus veleni, accanimento inutile (Agosto 2020).