Notizia

La diarrea da viaggio è scomoda ma molto facile da trattare


Tempo di vacanza: la diarrea da viaggio è scomoda ma per lo più innocua
I mesi estivi sono il principale periodo di vacanza per molti tedeschi. Quando finalmente il tanto atteso viaggio può finalmente iniziare, le malattie spesso ostacolano il piano. Molti soffrono di diarrea, specialmente nei paesi tropicali. Sebbene ciò non sia piacevole, nella maggior parte dei casi è innocuo.

Diarrea da viaggio nelle regioni tropicali
La tanto attesa vacanza è spesso accompagnata da spiacevoli problemi di salute. Ad esempio, la diarrea da viaggio si verifica spesso quando si viaggia in regioni tropicali. La buona notizia è che nella maggior parte dei casi questa diarrea è innocua. Ma non sempre! La diarrea tipica del viaggiatore è principalmente causata da batteri come E. coli o Salmonella, ma anche da virus. Tali agenti patogeni vengono principalmente trasferiti dalle escrezioni di persone o animali infetti al cibo e trasmessi durante la preparazione.

Se la diarrea persiste consultare un medico
La diarrea da viaggio non è piacevole, ma di solito è innocua e può essere conclusa dopo pochi giorni. Ciò è stato sottolineato dalla gastro-lega in un messaggio dell'agenzia di stampa dpa. Tuttavia, in particolare i bambini e gli anziani, per i quali i sintomi durano più di due o tre giorni, dovrebbero rivolgersi al medico, poiché la perdita di liquidi può diventare critica e può portare alla disidratazione interna, tra le altre cose. È inoltre necessario consultare un medico in caso di muco o sangue nelle feci.

Fai attenzione a cibi e bevande
Alcune malattie infettive che portano alla diarrea possono essere affrontate nel tuo paese d'origine. Ad esempio, si consiglia di vaccinarsi prima di recarsi nelle aree tifoidi. Per proteggersi dalla diarrea del viaggiatore, è meglio bere solo acqua e altre bevande provenienti da bottiglie originariamente chiuse o bollite nei paesi visitati. Inoltre, gli ingredienti per il pasto devono essere sbucciati immediatamente prima, quindi appena cotti, cotti o fritti ed essere caldi. Gli esperti di salute raccomandano anche di evitare cubetti di ghiaccio e cibi crudi come insalate o frutti di mare. Un'altra importante misura preventiva è il lavaggio regolare e accurato delle mani. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Sindrome del colon irritabile. Parliamone! (Agosto 2020).