Notizia

Donne: più morti per cancro al polmone rispetto al cancro al seno


Le donne che fumano hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto agli uomini
Il carcinoma polmonare è il tumore che causa il maggior numero di decessi tra le donne nei paesi industrializzati. Tuttavia, molte donne sembrano sottovalutare il rischio di cancro ai polmoni e spesso affermano di avere più paura di sviluppare il cancro al seno. Grazie ai maggiori progressi della medicina, le possibilità di guarire i tumori al seno sono molto migliori di quelle del cancro ai polmoni. Nonostante avvertimenti urgenti, molte donne continuano a fumare.

Il numero di fumatori è in aumento
"Mentre il consumo di nicotina diminuisce lentamente negli uomini, aumenta nelle donne", spiega Michael Thomas del Thoraxklinik-Heidelberg in un'intervista con l'agenzia di stampa "dpa".

Anche il Centro tedesco per la ricerca sul cancro di Heidelberg (DKFZ) avverte delle conseguenze del fumo. "Le donne nate tra il 1935 e il 1960 hanno dato una spinta enorme al comportamento del fumo", ha detto all'agenzia di stampa Martina Pötschke-Langer, capo dell'unità di prevenzione del cancro della DKFZ. "Queste sono le donne che ora soffrono di malattie legate al tabacco - la metà di un anno ha fumato regolarmente nella vita".

Secondo un rapporto di ricercatori presentato in occasione della Giornata mondiale del cancro (American Cancer Society e International Agency for Research on Cancer), nel 2012 circa 210.000 donne sono morte di cancro ai polmoni nei paesi industrializzati e circa 198.000 morti sono state registrate nel carcinoma mammario.

"La mortalità per cancro al polmone continuerà sicuramente ad aumentare tra le donne nel prossimo decennio", ha affermato Pötschke-Langer. L'esperto ritiene che un'inversione di tendenza sia possibile al più presto in 20 anni. "Le donne erano sempre dietro gli uomini quando fumavano, ma si avvicinavano sempre più a loro." L'esperto non vede la mancanza di intuizione come causa. “Gli uomini possono essere più coerenti delle donne dopo aver preso una decisione. Ma potrebbe anche essere che le donne usino il fumo come regolatore per controllare il loro peso. "

Le donne che fumano hanno da due a tre volte più probabilità di contrarre il cancro ai polmoni rispetto agli uomini
Lo specialista polmonare Thomas quindi sa che i fumatori hanno un rischio due o tre volte maggiore di sviluppare il cancro ai polmoni rispetto ai fumatori di sesso maschile, poiché di solito hanno polmoni più piccoli e inalano più profondamente. Ciò consente al fumo e alle sostanze inquinanti di penetrare molto più intensamente nei polmoni e causare danni. Il primo avvertimento per i cambiamenti nei polmoni è la tosse del fumatore.

Il cancro del polmone è particolarmente insidioso, poiché i sintomi della malattia di solito diventano evidenti solo quando il tumore è già relativamente grande. "Con il cancro ai polmoni, i sintomi arrivano molto tardi e la diagnosi viene di solito fatta troppo tardi", spiega Pötschke-Langer. Solo una donna su cinque sopravviverebbe alla malattia, aggiunge Thomas. "Se il carcinoma polmonare viene diagnosticato in una fase molto precoce, hai una probabilità fino al 70% di curare il paziente." Ma il tumore non ha causato lamentele per molto tempo.

Pötschke-Langer richiede ampie modifiche alla legge, tra cui il divieto di pubblicità del tabacco. "È ancora il grosso problema in Germania", riferisce l'esperto. "La cosa migliore sarebbe aumentare nuovamente l'imposta sul tabacco a grandi passi". Ciò avrebbe già avuto un effetto positivo sulle ragazze. "Attribuiamo il fatto che un minor numero di giovani donne fuma all'aumento drastico della tassa sul tabacco di dieci anni fa e alle leggi sulla protezione del non fumatori, nonché al dibattito pubblico sui pericoli - le ragazze sono più coinvolte in questo". (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Focus SENOLOGIA (Agosto 2020).