Notizia

Dente di leone farmaco miracoloso sano: amaro, gustoso e soprattutto sano


Tarassaco - l'erba amara e versatile in cucina
Il dente di leone non è solo estremamente versatile in cucina, ma è anche considerato una cura miracolosa per la salute. Mentre molti denti di leone sono ancora considerati fastidiose erbacce nel giardino, i seguaci della naturopatia hanno da tempo imparato ad apprezzare le sue molte proprietà positive. Che si tratti di insalata, pesto o succo di pianta fresca, i denti di leone stanno diventando sempre più popolari in Germania.

I denti di leone sono una delizia per insalate o pesto
Le foglie di tarassaco sono ideali per la preparazione di insalate. In combinazione con altre erbe selvatiche, pomodorini, lenticchie, formaggio o un uovo sodo, i denti di leone sviluppano meglio il loro aroma leggermente amaro e fine. Nel pesto, le foglie si armonizzano bene con le mandorle. Ciò è indicato dall'aiuto del servizio di informazione dei consumatori.

Se non ti piacciono le sostanze amare, puoi mettere il dente di leone in acqua fredda una o due ore prima della preparazione. Patate, mele e pane tostato possono anche ammorbidire il gusto amaro. "È più facile ammorbidire il gusto amaro con altri ingredienti", raccomanda Harald Seitz. I partner popolari nelle insalate sono quindi patate, mele o pane tostato. Un pizzico di crema o un po 'di panna acida nel condimento armonizza l'aroma. Il dente di leone comune dal prato nel giardino contiene molte sostanze amare, soprattutto se viene raccolto dopo la fioritura. I denti di leone da riproduzione sono leggermente più miti. Viene principalmente dalla Francia ai negozi tedeschi nei mesi estivi. Talvolta è disponibile anche il dente di leone leggermente sbiancato.

I denti di leone fanno bene alla salute
Le sostanze amare in particolare rendono i denti di leone così sani. Stimolano la secrezione delle ghiandole digestive. Sono diuretici, il che potrebbe essere dovuto all'elevata concentrazione di potassio nei denti di leone. Il dente di leone è particolarmente impressionante per il suo alto contenuto di vitamine C e D e potassio. “Tuttavia, i suoi principali ingredienti attivi sono sostanze amare. Stimolano la digestione ", spiega Harald Seitz, nutrizionista di pronto soccorso. Pertanto, i denti di leone sono molto popolari nella naturopatia. Le foglie sono spesso preparate come tè lì.

In naturopatia, l'erba viene utilizzata principalmente per la perdita di appetito, indigestione come sensazione di pienezza e flatulenza, per disturbi del drenaggio biliare e per stimolare la produzione di urina nelle malattie infiammatorie e nella formazione di calcoli.

Alcuni naturopati usano anche i denti di leone per il rafforzamento generale di tutte le debolezze, per ridare energia al corpo. Il succo di gambo viene applicato esternamente ed è anche raccomandato come rimedio casalingo per verruche e calli.

In omeopatia, il dente di leone è usato per le malattie del fegato e l'indigestione. (Ag)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Video guida: le erbe selvatiche commestibili di marzo (Settembre 2020).