Rafforzare i muscoli della schiena: i bambini hanno bisogno di molto più esercizio fisico

Rafforzare i muscoli della schiena: i bambini hanno bisogno di molto più esercizio fisico

Il mal di schiena e la cattiva postura sono comuni. Gli esperti ti consigliano di esercitare di più per rafforzare i muscoli della schiena e prevenire i disturbi.

Andatura casual e seduta
Il chirurgo ortopedico pediatrico, il professor Robert Rödl, dell'ospedale universitario di Münster, ha spiegato nella rivista farmaceutica "Baby and Family" (4/2015) che la seduta o lo shuffling casuali non fanno male se non ci sono malattie alle spalle. I genitori potrebbero quindi sbarazzarsi di avvertimenti come "Siediti in posizione eretta!" O "Stai dritto!" Sarebbe meglio se i genitori facessero tali osservazioni per motivare i giovani a esercitare di più. Malattie della colonna vertebrale come la scoliosi o il disturbo della crescita della malattia di Scheuermann sono spesso chiaramente riconoscibili come tali e sono anche rare. La mancanza di esercizio fisico è uno dei motivi principali per cui i bambini letteralmente “impiccano” - i loro muscoli sono troppo deboli.

I muscoli forti prevengono il dolore
I muscoli della schiena più forti possono anche prevenire sintomi come mal di schiena o tensione al collo. Per molti scolari, questi problemi fanno parte della vita di tutti i giorni. La causa è spesso una cartella impacchettata in modo errato o troppo pesante. Pertanto, i pediatri raccomandano, tra l'altro, che i genitori imballino i loro zaini con i propri figli e si assicurino che siano imballati solo i libri e gli opuscoli realmente necessari il giorno successivo. La zavorra superflua dovrebbe rimanere a casa. Si dovrebbe anche prestare attenzione alla distribuzione degli oneri. Tutto ciò che è pesante appartiene alla parte posteriore, oggetti più leggeri potrebbero essere riposti nell'area della tasca anteriore. (anno Domini)

/ span>

Immagine: Nicole Celik / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: ALLENARSI A CASA #1: potenziare gli arti superiori