Dieta: Presto mangeremo alghe e insetti

Dieta: Presto mangeremo alghe e insetti

La futura nutrizione dei tedeschi sarà più etica grazie alle alghe e agli insetti?

Le abitudini alimentari dei tedeschi cambiano costantemente. Ad esempio, la percentuale di vegetariani è aumentata in modo significativo negli ultimi decenni. In futuro, alghe e insetti potrebbero essere presenti nel menu per motivi etici. I ricercatori del Nestlé Future Forum in collaborazione con l'istituto di ricerche di mercato TNS Infratest hanno esaminato l'aspetto della nostra dieta nel 2030.

Il sondaggio rappresentativo "How is (s) t Germany 2030?" Giunge alla conclusione che i tedeschi useranno sempre più insetti e alghe come fornitori di proteine ​​per la loro dieta, anche per ragioni etiche, riporta l'agenzia di stampa "dpa". Inoltre, l'importanza dei prodotti regionali è in aumento e si stanno sviluppando i cosiddetti "negozi di quartiere", che fanno affidamento sulle offerte di fonti locali, secondo Nestlé. Nei prossimi 15 anni, gli esperti prevedono fino ad oggi un cambiamento significativo nelle abitudini alimentari.

Nutrizione efficiente sotto il profilo delle risorse L'istituto di ricerche di mercato TNS Infratest ha chiesto a 1.029 consumatori un totale di futuri scenari alimentari per conto del Nestlé Future Forum. Secondo i risultati dell'indagine, si può presumere che alghe e insetti saranno accettati anche come normali fornitori di proteine ​​in Germania entro il 2030, rendendo così possibile una simbiosi tra godimento e conservazione delle risorse, riferisce l'agenzia di stampa "dpa". Entro il 2030, Essen diventerebbe sempre più una questione di visione del mondo e prestigio sociale. Nel complesso, "la nutrizione conservatrice delle risorse in una società orientata al valore" è stata nominata dagli intervistati come il più probabile dei cinque scenari futuri predefiniti, secondo il rapporto "dpa". Gli aspetti etici avrebbero quindi una maggiore influenza sugli atteggiamenti nei confronti del cibo, il che è positivo per l'agricoltura regionale e biologica, ma potrebbe anche includere il passaggio ad alghe, insetti o prodotti a base di carne e pesce coltivati ​​in una provetta.

Unione di farmacia e nutrizione Gli esperti del Nestlé Future Forum giungono anche alla conclusione che l'alimentazione personalizzata diventerà sempre più importante in futuro. Ciò aumenterebbe le aspettative dei consumatori per le opzioni alimentari personalizzate. In futuro, l'alimentazione può essere "adattata alle esigenze individuali di ciascun individuo dall'età del bambino", afferma Nestlé. Il confine tra nutrizione e farmacia potrebbe anche fondersi sempre più. “Il tempo dell'impronta molecolare si avvicina, le persone possono eseguire la sequenza ed essere trattate in base ai loro profili di salute. I medici saranno più collegati con nutrizionisti e allenatori sportivi per prendersi cura della propria salute individuale ", spiega Martin Kussmann, professore di biologia molecolare presso il Centro di ricerca Nestlé di Losanna. La salute e il divertimento si combinerebbero in nuove forme di nutrizione: il "cibo medico" come tendenza tra gli scaffali dei supermercati e delle farmacie.

Fornitura alimentare di base online? Secondo i risultati di questo studio, il ruolo dell'e-commerce crescerà inesorabilmente con l'acquisto di cibo. Prodotti alimentari freschi potevano essere ordinati online e consegnati a casa lo stesso giorno. Il settore alimentare al dettaglio fornisce informazioni importanti sui prodotti e sul contesto corrispondente, ma si prevede che gran parte della fornitura di base sarà online in futuro. (Fp)

> Immagine: Rainer Sturm / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: ALLEVARE FORMICHE - Alimentazione