Notizia

La polvere fine influisce sulla funzione cardiaca


Studio: la polvere fine influisce sulla funzione cardiaca
15.04.2015

Effetti dannosi della polvere fine sono noti da tempo. Soprattutto, le particelle ultrafini sembrano avere un ruolo nella funzione del cuore, anche se le si espone solo per pochi minuti. Gli scienziati di Monaco sono stati ora in grado di dimostrarlo.

La polvere fine include tutte le particelle di polvere con un diametro inferiore a 10 micron (PM10). Viene fatta una distinzione tra particelle fini di diametro inferiore a 2,5 micrometri e quindi respirabili, e particelle ultrafine con diametro inferiore a 0,1 micrometri (100 nanometri) che possono anche entrare nel flusso sanguigno.

Gli scienziati dell'Helmholtz Zentrum di Monaco hanno esaminato gli effetti speciali delle particelle ultrafini sul cuore in 64 partecipanti allo studio, che soffrivano tutti di livelli di zucchero nel sangue o diabete di tipo 2. Le particelle ultrafini ti hanno fatto cambiare la variabilità della frequenza cardiaca dopo soli cinque minuti.

Effetti dannosi su polveri sottili o particelle fini sono già stati dimostrati in altri studi. Nel presente studio, si verificano al di sotto dei valori limite applicabili nell'UE. Il ruolo delle particelle ultrafine è stato finora poco chiaro: gli scienziati ritengono che vi siano ulteriori rischi per la salute - finora non ci sono valori limite. (Pm)

Immagine: Joerg Trampert / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Linsufficienza cardiaca (Settembre 2020).