Morbillo: situazione in Baviera non drammatica

Morbillo: situazione in Baviera non drammatica

Morbillo: la situazione in Baviera è ancora drammatica nonostante le nuove infezioni
01.04.2015

Sebbene ci siano state molte più infezioni da morbillo in Baviera dall'inizio dell'anno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, la situazione nello stato libero è ancora non drammatica. A livello nazionale, il numero di casi di morbillo è in aumento.

La situazione è ancora non drammatica Secondo le autorità, la situazione è ancora non drammatica in Baviera nonostante le nuove infezioni da morbillo. Secondo un messaggio dell'agenzia di stampa dpa, una portavoce dell'Ufficio di Stato per la salute e la sicurezza alimentare (LGL) di Erlangen ha riferito che dall'inizio dell'anno sono state segnalate alle autorità sanitarie infezioni da morbillo 75. Questo è 35 in più rispetto al periodo comparabile dell'anno scorso. Sono stati aggiunti tre nuovi casi la scorsa settimana e due la settimana precedente.

L'ondata di morbillo a Berlino La Baviera è ancora lontana dalle condizioni di Berlino. “Ma ogni caso è problematico. Queste sono malattie che non dovrebbero essere dovute a vaccinazioni tempestive ", ha affermato la portavoce. La capitale ha avuto un'onda di morbillo sotto controllo per mesi. Da ottobre, 850 persone hanno avuto il morbillo lì, compresi molti adulti. Ogni giorno a Berlino sono stati segnalati 15 nuovi casi. Recentemente è stato segnalato anche un aumento dei casi di morbillo dalla Turingia e dalla Sassonia.

Non respingere il morbillo come una malattia infantile innocua Nel frattempo il LGL mette in guardia sul suo sito Web dal licenziare il morbillo come malattia infantile innocua. Non solo i bambini, ma anche gli adulti potrebbero ammalarsi gravemente se fossero infetti dal virus. Sebbene un vaccino sicuro sia disponibile da 40 anni, il morbillo è ancora una delle principali cause di morte nei bambini di tutto il mondo. La malattia di solito inizia con febbre, congiuntivite, naso che cola e tosse. Un'infezione può anche portare a complicazioni come l'otite media o la polmonite a causa del sistema immunitario indebolito e talvolta anche conseguenze potenzialmente letali come la meningite. Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), per eliminare la malattia infettiva sarebbe necessario un tasso di vaccinazione stabile del 95% della popolazione. Secondo il Robert Koch Institute (RKI), la Germania è ancora lontana da questo obiettivo. (anno Domini)

Immagine: H.D.Volz / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Morbillo, lepidemia continua..