Notizia

Ha senso rimuovere le ovaie?


Quando la rimozione precauzionale delle ovaie ha un senso
25.03.2015

Due anni fa, l'attrice americana Angelina Jolie si è amputata il seno per paura del cancro. Ora le sono state rimosse le ovaie. Da quando questo è diventato noto, si è discusso se la mossa fosse eccessiva. I ricercatori sul cancro ritengono che questa misura possa essere utile per alcuni difetti genetici.

Ad Angelina Jolie sono stati rimossi i seni e le ovaie Per paura del cancro, l'attrice americana Angelina aveva entrambi i seni amputati due anni fa. Ora si è saputo che recentemente le sono state rimosse le ovaie. Questo passaggio ha scatenato la discussione sulle misure preventive contro il cancro. Alcune delle mie decisioni su Jolies sarebbero state esagerate. Ma i ricercatori oncologici non la vedono in questo modo. Lo raccomandano anche per le donne con alcuni difetti genetici. La star di Hollywood ne ha una. Il gene del rischio di cancro al seno BRCA-1 è stato scoperto nel suo test genetico anni fa. Sua madre morì di cancro alle ovaie a 56 anni. All'epoca, i medici avevano stimato il rischio di cancro al seno di Angelina Jolie all'87 percento e la probabilità di sviluppare un carcinoma ovarico al 50 percento.

Il gene mutato può portare al cancro Tutte le persone hanno il gene BRCA1 in esse. “È importante riparare il danno al DNA. Se muta, può portare al cancro ", ha detto la dottoressa Susanne Weg-Remers all'agenzia di stampa dpa in un'intervista. Il capo del servizio di informazione sul cancro del German Cancer Research Center (DKFZ) di Heidelberg ha affermato se ha senso fare un passo come Agelina Jolie ha dichiarato: "Ha senso se viene rilevato un gene BRCA mutato". BRCA1- e I geni BRCA2 svolgono un ruolo importante nel controllo della crescita cellulare e della divisione cellulare. L'abbreviazione BRCA sta per BReast CANcer (carcinoma mammario), ma una mutazione aumenta anche il rischio di carcinoma ovarico, carcinoma del colon e carcinoma prostatico.

La rimozione delle ovaie può avere senso "Quasi tre quarti delle donne con difetti sviluppano il carcinoma mammario prima dei 70 anni e dal 40 al 50 percento del carcinoma ovarico. Puoi anche contrarre entrambi i tipi di cancro ", ha detto Weg-Remers. Raccomanda alle donne interessate di chiarire innanzitutto la loro situazione di rischio familiare. Se diversi parenti soffrono di entrambi i tipi di cancro, il sospetto di un difetto genetico ereditario è evidente. Se è stato rilevato un gene BRCA mutato, l'esperto ritiene che abbia senso rimuovere le ovaie. In tal caso, questi dovrebbero essere rimossi intorno all'età di 40 o cinque anni prima dell'inizio della malattia dei parenti più giovani con lo stesso difetto.

Il carcinoma ovarico è più complesso Circa 74.000 donne sviluppano il carcinoma mammario e circa 7.800 carcinoma ovarico in Germania ogni anno. Tuttavia, quest'ultimo è considerato più insidioso. “Ma il tasso di mortalità per il carcinoma ovarico è significativamente più alto perché non può essere riconosciuto anche. È fatale per un numero relativamente elevato di donne ", ha affermato la signora Weg-Remers. "I rischi di rimuovere le ovaie sono piuttosto bassi rispetto al rischio di malattia." (Annuncio)

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Ovaio policistico e iperandrogenismo: i segni, le terapie più innovative (Agosto 2020).