Notizia

1.000 persone in Germania contraggono il morbillo


1.000 persone in Germania contraggono il morbillo
17.03.2015

Il numero di persone che soffrono di morbillo in Germania è salito a oltre 1.000. La maggior parte dei pazienti si trova a Berlino. Il tasso di vaccinazione raccomandato contro la malattia infettiva non è stato raggiunto in questo paese.

Oltre 1.000 persone contraggono il morbillo In Germania il morbillo continua a diffondersi. Secondo il Robert Koch Institute (RKI), il numero di casi segnalati è salito a 1.043 nel 2015. Come riportato dall'agenzia di stampa dpa, la settimana scorsa sono state segnalate circa 900 malattie da morbillo. Quasi due terzi dei casi tornano nella capitale. L'Ufficio di Stato per la salute e gli affari sociali di Berlino (Lageso) ha registrato 684 casi da lunedì mattina. Secondo Lageso, un totale di 805 persone hanno contratto il morbillo a Berlino dall'inizio dell'ondata di morbillo nell'ottobre 2014. Un bambino è morto per un'infezione. Secondo quanto riferito, la maggior parte dei pazienti presentava una protezione vaccinale insufficiente.

Nessuna strozzatura nella fornitura di vaccini Secondo la Berlin Pharmacists Association, potrebbero esserci ritardi nella fornitura di vaccini, ma nessuna strozzatura. Coloro che vogliono essere vaccinati devono attendere al massimo un giorno lavorativo per il vaccino. Come è stato detto ulteriormente, non tutte le pratiche mediche avrebbero il vaccino combinato - principalmente contro il morbillo, la parotite e la rosolia - in magazzino. Il Comitato di vaccinazione permanente (STIKO) raccomanda la vaccinazione per gli adulti nati dopo il 1970 e che non sono stati vaccinati contro il morbillo o solo una volta durante l'infanzia. In questi casi, le compagnie di assicurazione sanitaria obbligatorie coprono i costi. Ma vale anche per i nati prima del 1970 per verificare il loro stato di vaccinazione.

La Germania non raggiunge il necessario tasso di vaccinazione La malattia del morbillo può portare a complicazioni come l'otite media o la polmonite e può anche avere conseguenze potenzialmente letali come la meningite. Secondo gli esperti di salute, il rischio di complicanze è particolarmente elevato nei neonati e nei bambini piccoli nel primo anno di vita e negli adulti di età superiore ai 20 anni. Secondo le stime dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), 400 bambini muoiono di morbillo in tutto il mondo. Secondo le informazioni, un tasso di vaccinazione stabile del 95 percento della popolazione sarebbe necessario per eliminare la malattia. Secondo la RKI, la Repubblica Federale è ancora lontana da questo obiettivo. (anno Domini)

> Immagine: Andrea Damm / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: Sud VS Nord Germania - Quali sono le differenze tra il Sud e il Nord della Germania? (Settembre 2020).