Notizia

Volo del polline: consigli utili per chi soffre di allergie


Il conteggio dei pollini è già iniziato
10.03.2015

La primavera è alle porte e con essa il conteggio dei pollini temuto dai soggetti allergici. Oltre al polline di ontano e nocciola, stanno arrivando anche il primo polline di salice e pioppo. Le persone con febbre da fieno dovrebbero seguire alcune regole per alleviare sintomi come prurito agli occhi e naso che cola. I fastidiosi sintomi allergici possono di solito essere significativamente ridotti solo con metodi di trattamento con desensibilizzazione o storia naturale come l'omeopatia o la medicina tradizionale cinese.

Il polline vola di nuovo I malati di allergia dovrebbero prepararsi in tempo utile in vista del crescente carico di polline in primavera. Ad esempio, la desensibilizzazione può aiutare, in cui il sistema immunitario si abitua lentamente alla sostanza scatenante l'allergia per un periodo di tempo più lungo, in cui viene somministrato all'interessato in una dose gradualmente crescente a intervalli regolari. Tuttavia, poiché questo metodo di trattamento può portare a effetti collaterali indesiderati come reazioni allergiche e problemi circolatori, molte persone allergiche si affidano a metodi di guarigione naturali come la terapia del sangue autologo, l'agopuntura o l'omeopatia. In naturopatia, l'allergia ai pollini non è vista come un problema al naso, ma piuttosto vista olisticamente. Di conseguenza, la terapia cerca di riportare le reazioni eccessive del sistema immunitario a uno stimolo esterno nella sana capacità immunologica di regolare e non sopprimerlo, come talvolta viene provato con i farmaci nella medicina convenzionale.

Rimedi domestici per l'allergia ai pollini Inoltre, alcune regole e rimedi domestici possono aiutare con la febbre da fieno. Chi soffre di allergie dovrebbe trascorrere le vacanze estive in regioni con bassi livelli di polline, come al mare e in montagna sopra i 2000 metri. Inoltre, le finestre dovrebbero essere chiuse durante il giorno e aperte solo tra le 19:00 e la mezzanotte nelle aree rurali. Tra le quattro e le sei del mattino, il conteggio dei pollini è più alto nel paese. In città, d'altra parte, la ventilazione dovrebbe essere impostata tra le 6:00 e le 8:00, poiché la maggior parte del polline vola attraverso l'aria la sera.

I rimedi casalinghi provati per la febbre da fieno includono douches nasali con una soluzione salina. Inoltre, le persone colpite dovrebbero lavarsi i capelli poco prima di andare a dormire, perché il polline viene facilmente catturato. Non dovresti nemmeno toglierti i vestiti in camera da letto, poiché anche il polline può attaccarsi a loro. Si consiglia un filtro antipolline in auto. (Ag)

> Immagine: Günther Richter / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte

Video: TROVATA LA CURA PER LALLERGIA! (Agosto 2020).