Effetti tardivi del fumo: più casi di cancro ai polmoni

Effetti tardivi del fumo: più casi di cancro ai polmoni

Effetti tardivi del fumo: quest'anno il cancro al polmone supererà il cancro al seno
27.01.2015

Quest'anno, per la prima volta, in Europa moriranno più donne in Europa che per cancro al seno. La ragione principale di ciò sono gli effetti tardivi del fumo. La classifica negativa è guidata da Gran Bretagna e Polonia. Anche gli sviluppi in paesi come la Francia o la Spagna sono preoccupanti.

Quest'anno, il cancro al polmone supererà il cancro al seno come causa di morte e nel 2015 ci si aspetta che più donne muoiano per cancro al polmone che per cancro al seno. Questa è la conclusione raggiunta da ricercatori italiani e svizzeri che hanno valutato i database dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e analizzato lo sviluppo dal 2009. I risultati dello studio sono stati ora pubblicati da Carlo La Vecchia della Facoltà di Medicina dell'Università degli Studi di Milano e dai suoi coautori nella rivista specializzata "Annals of Oncology". La notizia positiva: la mortalità per cancro globale sta diminuendo.

Complessivamente, meno persone muoiono di cancro e gli scienziati hanno analizzato i dati sui casi di cancro e sui decessi in 28 paesi dell'UE, con particolare attenzione alle nazioni più popolose: Germania, Francia, Italia, Gran Bretagna, Spagna e Polonia. Secondo i loro calcoli, quest'anno nell'UE sono attesi circa 1,36 milioni di decessi per cancro, tra cui 766.000 uomini e 594.000 donne. Rispetto al 2009, tuttavia, il 7,5% in meno di uomini e il 6,1% in meno di donne muoiono per tumore. "Dobbiamo stare attenti, queste sono ancora previsioni", ha detto La Vecchia, secondo un rapporto del "Süddeutsche Zeitung" (SZ). "D'altra parte, le proiezioni delle tendenze a lungo termine hanno finora fatto previsioni molto affidabili".

Più donne hanno iniziato a fumare dopo il 1968. Mentre quasi tutti i tumori nelle cause della morte sono diminuiti, c'è un aumento del carcinoma polmonare femminile. Nel 2015, il nove percento in più delle donne sarà probabilmente vittima di cancro ai polmoni rispetto al 2009. Ciò corrisponde a 14,24 donne per 100.000 abitanti. D'altra parte, la percentuale di donne che moriranno di cancro al seno è diminuita del 10,2 per cento, il che è molto vicino. I medici sospettano che questo sviluppo sia principalmente dovuto al cambiamento del comportamento del fumo delle donne nel 20 ° secolo. Come scrive la SZ, soprattutto sulla scia degli sconvolgimenti politici e sociali nel 1968, un numero maggiore di donne ha iniziato a fumare negli anni seguenti.

Gran Bretagna e Polonia guidano la classifica negativa Secondo le informazioni, ciò si riflette nelle statistiche su varie malattie decenni dopo. La situazione è particolarmente drammatica in due nazioni. "Le donne in Polonia, ma soprattutto quelle in Gran Bretagna, soffrono da molto tempo di cancro ai polmoni e hanno una percentuale più elevata di morti", ha detto La Vecchia. "Gli inglesi iniziarono a fumare sempre di più durante la seconda guerra mondiale, iniziando solo più tardi negli altri paesi dell'UE".

"Il fumo è ancora la ragione principale del cancro" Le differenze sono enormi. Mentre 21 donne muoiono di cancro ai polmoni per 100.000 abitanti in Gran Bretagna e 17 su 100.000 in Polonia, la percentuale è inferiore alla metà in Spagna con otto su 100.000. Ma nonostante la bassa mortalità per cancro al polmone, le tendenze in Francia e Spagna sono anche negative per le donne. Fabio Levi, che è stato anche coinvolto nello studio, ha dichiarato: "Il fatto che la tendenza sia in calo per quasi tutti i tipi di tumore è una buona notizia." Tuttavia, ha avvertito: "Ma il fumo rimane ancora la principale causa di cancro nell'UE e lo causa si stima che dall'85 al 90 percento di tutti i tumori polmonari, dal 15 al 25 percento di tutti i casi di carcinoma del pancreas, sia coinvolto in molti altri tipi di tumori ".

Solo due tipi di cancro aumentano le morti Oltre al cancro ai polmoni, il cancro del pancreas è l'unico tipo di cancro nelle donne con una percentuale crescente di cause di morte in Europa. Sebbene i medici sappiano che l'uso di tabacco, l'abuso di alcol, l'obesità eccessiva, il diabete e lo stress familiare possono aumentare il rischio di cancro, queste cause spiegano solo il 40 percento dei tumori del pancreas. L'epidemiologo Paolo Boffetta di New York ha dichiarato: "C'è ancora un urgente bisogno di ricerca qui". Quando gli scienziati che hanno pubblicato il presente studio hanno predetto dati simili l'anno scorso, Fabio Levi dell'ospedale universitario e dell'Università di Losanna ha sottolineato che l'UE e le autorità nazionali dovrebbero imporre il controllo del tabacco, principalmente attraverso tasse più elevate. (anno Domini)

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Tumore al Polmone - Rischi del Fumo - Chirurgia col Robot Da Vinci: Conservtiva o Radicale -