Notizia

Possono essere mostrate alternative alla chirurgia


IKK Südwest ora con ortopedia secondo procedura di opinione

Il numero di casi di operazioni è in aumento e in aumento, ci sono alternative per molti degli interventi eseguiti. Al momento, non solo molte persone assicurate sono esposte a un inutile rischio per la salute, ma aumentano anche i costi delle operazioni eseguite: presso IKK, dal 2010 sono aumentati di oltre il 50% nella chirurgia ortopedica nelle aree di fianchi, ginocchia e colonna vertebrale.

D'ora in poi, IKK Südwest offre a tutti gli assicurati che non sono sicuri che l'intervento chirurgico sia l'opzione migliore per la loro malattia di offrire una seconda procedura di opinione per interventi ortopedici nelle aree di ginocchia, fianchi e colonna vertebrale.

Tramite la hotline gratuita 0800/2009222, gli assicurati che stanno per sottoporsi a tale intervento possono ottenere informazioni e fissare un appuntamento con uno degli istituti partecipanti tramite l'IKK. La hotline è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 16:00

“Quando selezioniamo le strutture, stabiliamo elevati standard di qualità. Vogliamo garantire che i nostri assicurati incontrino un team qualificato di professionisti che li supporteranno in questa importante decisione. Ai nostri assicurati vengono fornite informazioni complete e consigli su come affrontare al meglio la loro malattia ", sottolinea il dott. Jörg Loth, membro del consiglio di amministrazione e dott. Lutz Hager, amministratore delegato di IKK Südwest. "Per noi è stata importante anche una buona copertura spaziale: gli assicurati in Renania-Palatinato e Saarland devono percorrere un massimo di 80 chilometri prima di raggiungere una delle strutture".

Il prerequisito per la partecipazione è che gli assicurati mettano i loro documenti di trattamento a disposizione della struttura. Una discussione paziente avrà luogo lì, dove il lavoro sarà interdisciplinare. Specialisti e fisioterapisti fanno sempre parte del core team, a seconda delle esigenze, prendono parte anche scienziati nutrizionisti, terapisti del dolore o psicologi.

Sono previste circa due ore per questo colloquio, al termine del quale la persona assicurata sperimenta la valutazione degli esperti. La particolarità: contrariamente a molte altre offerte sul mercato, la persona assicurata non riceve solo un "sì" o un "no" per l'operazione. Piuttosto, nel caso in cui un'operazione non sia necessaria, gli verranno mostrati trattamenti alternativi.

"Con queste raccomandazioni, i nostri assicurati sono invitati a contattarci", spiega il Dr. Jörg Loth. "Il nostro obiettivo è quello di utilizzare la seconda procedura di opinione per salvare le nostre persone assicurate da interventi non necessari e per informarli in modo ottimale" (Pm)

Immagine: Martin Jäger / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Why we need #Masks4All, and how to make your own mask (Novembre 2020).