Notizia

La malattia polmonare BPCO inizia lentamente


Il fumo di tosse può indicare una BPCO pericolosa

In tutto il mondo, sempre più persone soffrono della broncopneumopatia cronica ostruttiva, che si manifesta principalmente attraverso la cosiddetta "tosse del fumatore", espettorazione e mancanza di respiro. Nonostante il numero crescente, la malattia è in gran parte sconosciuta e la fastidiosa tosse spesso non viene presa abbastanza seriamente e molti fumatori tendono a ignorarla. Con conseguenze fatali, perché la BPCO di solito non è curabile e può persino essere fatale in caso di emergenza. Di conseguenza, il focus dell'attuale "Giornata mondiale della BPCO 2014" è ancora una volta sull'educazione della popolazione.

La tosse e l'espettorazione sono spesso sottovalutate Per molti fumatori, la tosse al mattino fa parte della normale vita quotidiana, spesso a partire subito dopo essersi alzati e accompagnata da una dura espettorazione. In molti casi, la cosiddetta "tosse del fumatore" è vista come una spiacevole ma non drammatica conseguenza del fumo a lungo termine - ed è quindi spesso sottovalutata. Il problema: la tosse può essere un'indicazione della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO), che descrive varie malattie respiratorie croniche che sono caratterizzate da un crescente blocco della respirazione. La malattia diffusa con il più alto tasso di aumento, che secondo l'associazione "COPD - Deutschland eV" colpisce circa 6,8 milioni di persone nella sola Germania e circa 600 milioni di persone in tutto il mondo. La frequenza aumenta bruscamente con l'età, cosicché secondo La fondazione del "tratto respiratorio" in Germania ha già contratto il 15 percento degli over 40 e quasi il 30 percento degli over 70.

La BPCO è diventata la terza principale causa di morte in tutto il mondo, di conseguenza, la broncopneumopatia cronica ostruttiva è diventata la terza principale causa di morte in tutto il mondo secondo l'Organizzazione mondiale della sanità. nel corso ulteriore ma anche nello stato inattivo. La tosse del fumatore è di solito la più pronunciata al mattino, il che significa che il cosiddetto "espettorato" viene tossito relativamente facilmente, che di solito è marrone chiaro nella BPCO. Inoltre, nel corso della malattia, spesso si sviluppano senso di oppressione al torace o sensazione di polmoni "troppo gonfiati", il che significa che le persone colpite si sentono sempre "senza fiato". Inoltre, sono tipici rumori di "cigolio" o "tintinnio" durante l'espirazione e prestazioni complessivamente ridotte.

Il fumo è la causa nel 90% dei casi e la causa della BPCO nella maggior parte dei casi è l'inquinamento permanente dei polmoni, con il fumo come fattore di rischio maggiore. Di conseguenza, fino al 90 percento di tutti i casi può essere attribuito al fumo di tabacco, ma oltre a ciò, anche il fumo passivo comporta un grave rischio: polvere tossica, vapori e gas hanno anche meno probabilità di essere la causa, così come i fattori ereditari o le frequenti infezioni respiratorie durante l'infanzia . Se la BPCO è presente, non è completamente curabile, ma la progressione della malattia può essere ridotta o interrotta da una terapia appropriata, migliorando così la qualità della vita del paziente. Tuttavia, se non viene somministrato un trattamento adeguato, la BPCO può essere fatale: nella sola Germania, oltre 20.000 persone stanno ancora morendo per gli effetti tardivi. Di conseguenza, le persone colpite dovrebbero consultare immediatamente un medico e smettere immediatamente di fumare, poiché è fondamentale per il successo del trattamento evitare i fattori scatenanti della malattia.

L'OMS fonda un'iniziativa per educare la popolazione
Nonostante il numero in costante aumento di malattie, la BPCO è sconosciuta alla maggior parte delle persone, quindi in molti casi la malattia non viene diagnosticata abbastanza presto. Per questo motivo, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), insieme al National Institute of Health (NIH), ha lanciato l'iniziativa globale per la malattia cronica ostruttiva polmonare (GOLD), con l'obiettivo di migliorare la diagnosi e il trattamento e migliorare Informare le persone sulla BPCO. Dal 2002, GOLD organizza la "Giornata mondiale della BPCO", alla quale partecipano organizzazioni sanitarie e associazioni di pazienti di oltre 50 paesi.

Diagnosi precoci possibili solo attraverso una maggiore consapevolezza della BPCO Questa "Giornata mondiale della BPCO 2014" di novembre inizia il 19 novembre con il motto "Non è troppo tardi". Il focus dell'azione è sulle numerose possibilità come tecniche respiratorie o esercizi fisici speciali, che aiuta le persone colpite a fermare la progressiva perdita della funzione polmonare. "Lo sforzo per migliorare la diagnosi precoce, sviluppare nuovi trattamenti e prevedere una migliore prospettiva del paziente è fondamentale per rinnovare l'ottimismo in questa lotta", ha affermato Marc Decramer , CEO della Global Initiative for Chronic Obstructive Lung Disease, ma Decramer ha detto che c'è ancora molto lavoro da fare, "C'è ancora molta strada da fare per aumentare la consapevolezza della BPCO e dei sintomi chiave come tosse cronica e mancanza di respiro Ciò sarà necessario per ridurre il numero di diagnosi precoci della malattia aumento ". (no)

Immagine: Bernd Kasper / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Bpco, i sintomi più comuni: tosse cronica e mancanza di fiato (Ottobre 2020).