Il rischio di cancro aumenta con l'obesità

Il rischio di cancro aumenta con l'obesità

L'obesità non solo aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, ma anche alcuni tumori. Questa è la conclusione raggiunta dai ricercatori britannici.

Gli scienziati hanno analizzato la relazione tra le 22 entità tumorali più comuni e un indice di massa corporea (BMI) aumentato in uno studio di coorte. Connessioni al BMI sono state trovate in 17 di 22 entità tumorali.

Collegamento più forte nel carcinoma uterino I ricercatori hanno osservato il massimo effetto nel carcinoma uterino. Con ogni aumento di 5 kg / m2 di BMI, il rischio aumenta del 62%. Ci sono stati ulteriori aumenti lineari del rischio di cancro nella cistifellea (31%), nei reni (25%), nella cervice (10%), nella tiroide (9%) e nella leucemia (9%), ma non sono stati osservati effetti nei tumori del retto , la vescica, il cervello, il sistema nervoso centrale e il linfoma non Hodgkin e il mieloma multiplo.

Molti tumori sarebbero evitabili Secondo i calcoli, il 41% dei carcinomi uterini e almeno il 10% dei tumori maligni nella cistifellea, nei reni, nel fegato e nel colon possono essere attribuiti al sovrappeso. (Pm)

Immagine: dreimirk30 / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte


Video: Obesità e tumori, esiste una correlazione?