Le strisce reattive non sono disponibili solo in farmacia

Le strisce reattive non sono disponibili solo in farmacia

Bundeskartellamt si accorda per le strisce reattive per lo zucchero nel sangue tra farmacisti e registratori di cassa nella Vestfalia-Lippe

Giovedì il Bundeskartellamt ha annullato un accordo tra l'Associazione dei farmacisti di Westfalen-Lippe e le compagnie di assicurazione sanitaria, secondo cui le strisce reattive per la glicemia sono state finora distribuite principalmente attraverso le farmacie. A tal fine, è stato concordato un cosiddetto divieto di controllo e influenza. "In particolare, le compagnie di assicurazione sanitaria hanno dovuto astenersi dall'influenzare i medici e gli assicurati, ottenere strisce reattive per la glicemia direttamente da alcuni altri fornitori e non dirigere la fornitura di strisce reattive ai distributori attraverso pratiche di messa a fuoco per diabetici", ha informato il Bundeskartellamt in un messaggio.

Più concorrenza nella vendita di strisce reattive per la glicemia in futuro Un accordo tra la Apothekerverband Westfalen-Lippe e diverse grandi compagnie di assicurazione sanitaria, che assicura una posizione quasi esclusiva per le farmacie nella vendita di strisce per glicemia, viola la libera concorrenza. Il Bundeskartellamt ha deciso questo giovedì. "Ciò ha reso difficile la vendita per concorrenti, come direct mailer o negozi di forniture mediche", ha affermato l'agenzia. In particolare, l'accordo prevedeva che "i pazienti con strisce di zucchero nel sangue dovevano essere forniti preferibilmente attraverso farmacie della Vestfalia-Lippe". Le compagnie di assicurazione sanitaria dovrebbero quindi sempre riferirsi alle farmacie come fonti di approvvigionamento per le strisce reattive e non a alternative più economiche come negozi di forniture mediche o spedizioniere dirette.

Secondo l'ufficio del cartello, l'associazione di farmacisti Westfalen-Lippe ha concordato nel corso del procedimento di "rinunciare ai suoi diritti dal controllo e dal divieto di interferenza". Un concorrente si era precedentemente lamentato dell'accordo, quindi l'agenzia ha preso provvedimenti.

L'esclusività nella vendita di strisce reattive per glicemia per le farmacie non può essere giustificata "Non esiste alcuna giustificazione per l'esclusività delle farmacie in questo settore. Dando una possibilità ai fornitori alternativi, viene stimolata la concorrenza a favore dell'assicurazione sanitaria e dei pazienti legalmente assicurati. Altre compagnie di assicurazione sanitaria e associazioni di fornitori di servizi dovrebbero verificare se hanno concordato clausole simili nei loro contratti ", ha dichiarato il presidente del Bundeskartellamt, Andreas Mundt.

Dall'ottobre 2011, i medici sono stati in grado di prescrivere solo diabetici di tipo 2 che non sono insulino-dipendenti, secondo una decisione del Comitato misto federale, solo in casi eccezionali strisce reattive per la glicemia basate su prescrizione medica, che aumenta la pressione sui prezzi per produttori e rivenditori. (Ag)

Immagine: Michael Horn / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Virus: struttura, classificazione e replicazione - Lezioni di Biologia -