Diabete: bastoncini per misurare lo zucchero nel sangue

Diabete: bastoncini per misurare lo zucchero nel sangue

Le impronte digitali per la misurazione della glicemia sono presto obsolete?

Misurazioni regolari della glicemia con fastidiose punture delle dita potrebbero presto essere un ricordo del passato per molte persone con diabete.

La misurazione della glicemia della persona da trattare è monitorata con almeno 1800 punture all'anno. Ciò è urgentemente necessario per adattare la quantità di insulina richiesta ai valori di zucchero ed evitare l'ipoglicemia, che è chiamata ipoglicemia tecnica. Soprattutto le persone con diabete di tipo 1 sono interessate. L'ipoglicemia può ad es. con mal di testa, debolezza generale e tremori. Al congresso sul diabete di Vienna, il gruppo diagnostico americano Abbott "ha presentato un nuovo sistema per salvare il campione dai pazienti diabetici.

I vecchi metodi di misurazione potrebbero presto essere superflui: piccole fibre che penetrano quasi indolore nel tessuto sottocutaneo della parte superiore del braccio quando applicate. Questa fibra è lunga solo 5 mm e sottile 0,4 mm. Il sensore su cui è attaccata questa fibra di misurazione non è più grande di una moneta da 2 euro e misura continuamente il valore di zucchero attraverso il fluido tissutale.

Con un piccolo sforzo, il paziente può far scorrere un piccolo lettore sul sensore per scoprire immediatamente i valori attuali di zucchero. Il dispositivo è in grado di visualizzare un profilo delle ultime otto ore. I metodi comuni richiedevano misurazioni fino a 15 volte al giorno per ottenere dati precisi. Il nuovo modulo sensore, a sua volta, viene indossato solo per 14 giorni e può quindi essere smaltito. "Fondamentalmente, non vuoi avere livelli individuali di zucchero nel sangue, vuoi conoscere il tuo schema di zucchero nel sangue e controllare la malattia nel suo insieme", ha detto il diabetologo britannico Gerry Rayman. Se il sistema ha avuto successo, una puntura ogni 14 giorni verrebbe confrontata con i 1800 punti annuali menzionati all'inizio.

In tutto il mondo, 371 milioni di persone hanno il diabete e, secondo Abbott, il nuovo sistema potrebbe raggiungere i 371 milioni di persone con diabete. Nella sola Europa ci sono 55 milioni di pazienti. Il 40% di tutti i diabetici non verifica affatto i livelli di zucchero nel sangue. Il nuovo sistema potrebbe cambiarlo per molti. Per testare l'affidabilità del sistema, ci sarà uno studio a lungo termine con diabete di tipo 1 e di tipo 2. Sarà lanciato in 7 paesi europei nelle prossime settimane. Finora non ci sono informazioni sull'assunzione dei costi da parte delle compagnie di assicurazione sanitaria. (Bn)

Immagine: Henrik Gerold Vogel / pixelio.de

Informazioni sull'autore e sulla fonte



Video: Diabete, un nuovo modo per misurare la glicemia